• Film

Supercar: David Hasselhoff parla del reboot di Knight Rider

David Hasselhoff è tornato recentemente a parlare dell’annunciato reboot cinematografico dell’iconica serie tv Supercar aka Knight Rider.

David Hasselhoff, protagonista di serie tv di culto degli anni ottanta, è tornato recentemente a parlare dell’annunciato reboot cinematografico di Supercar aka Knight Rider in sviluppo da Spyglass Media.

Parlando con il sito Heavy Consequence, Hasselhoff ha dichiarato di essere tranquillo riguardo al progetto poiché è nelle mani di un grande fan di Supercar, lo sceneggiatore T.J. Fixman.  Al momento Hasselhoff non sa se apparirà o meno nel film.

I dettagli che posso condividere riguardano il mio coinvolgimento emotivo e la mia passione. La persona che lo sta scrivendo è un grande fan di Supercar. Mi ha mandato una sua foto nella macchina di Supercar. Il suo nome è TJ Fixman . Il concept non lo conosco davvero. Ho lanciato il mio cappello sul ring quando ho proposto “la nostalgia incontra il Supercar di oggi”, che non è un nuovo Supercar, ma una continuazione. Vogliono fare una sceneggiatura che abbia la mia approvazione. Che ci sia o meno, o che lo approvi, la risposta è: non lo so. Ma ho avuto i diritti di Supercar per circa 10 anni, e non ho potuto ottenere nulla di concreto. E questi ragazzi ce l’hanno ora a causa del tempismo, a causa della rinascita della nostalgia e perché il ragazzo che lo sta facendo è affidabile. Non si tratta di un’auto parlante. Si tratta della relazione tra Michael e KITT. E riguarda anche l’azione e “un uomo che può fare la differenza.” E se lo fanno, probabilmente lo sosterrò. Se non lo fanno avranno infastidito The Hoff.

“Supercar” creata da Glen A. Larson ha debuttato nel 1982 diventando un grande successo. La serie era incentrata su un giustiziere solitario di nome Michael Knight che, con l’assistenza della sua automobile sportiva munita di intelligenza artificiale chiamata Kitt, combatte il crimine in puro stile anni ’80. La serie tv è andata in onda per quattro stagioni ed è stata nominata per un Emmy. Questa non è la prima volta che qualcuno ha tentato di rinnovare Supercar, per quanto riguarda il piccolo schermo, nel 1991 è stato realizzato il film tv Supercar 2000 – Indagine ad alta velocità, in realtà episodio pilota di una serie tv sequel mai prodotta; nel 1997 venne realizzata la serie fantascientifica Team Knight Rider, durata una sola stagione e inedita in Italia. Infine nel 2008 è stato il turno del film tv Knight Rider, in realtà altro episodio pilota che stavolta ha avuto il successo sperato e da cui è stata tratta la nuova serie tv ufficiale Knight Rider che però ha chiuso i battenti dopo una sola stagione. Nel 2016 Justin Lin (Star Trek Beyond) stava cercando di realizzare Supercar come una serie web per il canale Machinima, ma tutto si è risolto in un nulla di fatto.

I piani per un adattamento cinematografico sono stati annunciati nel 2002, nel 2006 Orlando Bloom è stato contattato per interpretare il ruolo principale, ma ha rifiutato l’offerta. Nel 2014 è stato rivelato che John Cena e Kevin Hart erano coinvolti in un reboot di “Supercar” nello stile di 21 Jump Street e secondo Cena c’era anche una sceneggiatura. Hasselhoff si è detto subito contrario ad una versione commedia d’azione alla Baywatch che avrebbe snaturato il franchise, ma alla fine il progetto non si è concretizzato. Nell’agosto 2020 Spyglass ha annunciato che stava collaborando con James Wan e Michael Clear di Atomic Monster per un sviluppare un reboot, e da allora il progetto è in sviluppo attivo.