Takeaway: al via le riprese del film sul doping con Libero De Rienzo e Primo Reggiani

Sono iniziate, sul Monte Terminillo, le riprese di ‘Takeaway’, lungometraggio di Renzo Carbonera con Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli e Primo Reggiani.

Sono iniziate sul Monte Terminillo le riprese del lungometraggio Takeaway, per la regia di Renzo Carbonera (Resina e il corto La penna di Hemingway), prodotto da Alfredo Federico e Simona Banchi per 39 FILMS e Interzone Pictures, una co-produzione italo-tedesca che affronta il tema del doping.

“Takeaway” è interpretato da Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli e Primo Reggiani, con la partecipazione di Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo. Rieti e i suoi territori circostanti sono stati luogo di scouting per attori, comparse e maestranze del film. Un impegno da parte della produzione per sostenere e riavviare l’economia locale, particolarmente colpita in questo anno di pandemia da Covid-19.

La trama ufficiale:

Maria (Carlotta Antonelli) è un’atleta, una marciatrice. L’orgoglio di papà (Paolo Calabresi), che vorrebbe vederla coronare un sogno di successo. La mamma (Anna Ferruzzo), invece, è più scettica, sebbene Johnny (Libero De Rienzo), compagno della ragazza, che ha quasi il doppio dei suoi anni, sappia come tenere vivo il sogno di Maria e dei suoi genitori. Per questo motivo, Johnny ha il frigo pieno di boccette, avendo aiutato molti giovani con sostanze illegali, nel suo passato da preparatore atletico. ‘Tom’ (Primo Reggiani) è uno di questi e sta cercando Johnny, ritenendolo responsabile del fatto che il doping gli ha rovinato carriera e salute. Ma i piani di vendetta di ‘Tom’ si infrangono quando lui e Maria iniziano una relazione e i dubbi di lei crescono, come una febbre incontrollabile. La resa dei conti è inevitabile in un ambiente così ristretto, così come nel mondo esterno, scosso da debiti e fallimenti, in cui si diffonde un bisogno urgente di nuove speranze.

Oltre a “Takeaway”, attualmente in preparazione, Alfredo Federico e Simona Banchi di 39 FILMS sono impegnati nella produzione del documentario L’Ultimo Beat, di Ferdinando Vicentini Orgnani, incentrato su Lawrence Ferlinghetti, quindi dell’opera prima di Filippo Conz, Conversazioni con le altre donne – remake italiano del film originale americano Conversations with other women – e stanno sviluppando un documentario con il Kosovo, Casa è dove ci sono i film, che ha recentemente ottenuto il contributo selettivo del Mibac per progetti in co-produzione minoritaria,

“Takeaway” è una co-produzione Italia / Germania, in associazione con Laser Digital Film, in collaborazione con Rai Cinema, con il contributo del MIBAC, della Regione Lazio – Fondo Lazio Cinema International e della Trentino Film Commission, con il patrocinio del C.O.N.I., del Comune e della Provincia di Rieti.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →