L’attimo fuggente. O capitano, mio capitano (scena finale)