Hannah Arendt: la “banalità del male” al cinema nel Giorno della Memoria

Aspettando Il Giorno della Memoria e la “banalità del male” svelata da Hannah Arendt di Margarethe Von Trotta, nei cinema italiani solo il 27 e il 28 gennaio 2014.

Il male ha molte facce, la peggiore resta però quella che non vede nessuno, che in pochi sono in grado di svelare, il premiato HANNAH ARENDT di Margarethe von Trotta ha il coraggio di mostrare, e Ripley's Film con Nexo Digital di distribuire nei cinema italiani in occasione della Giornata della Memoria 2014.

Non si può ricordare qualche cosa a cui non si è pensato e di cui non si è parlato con se stessi. - Hannah Arendt.

Un brillante biopic dedicato all'influente filosofa e teorica politica Hannah Arendt, un ebrea tedesca fuggita dalla Germania nazista del 1933, che con l'aiuto del giornalista americano Varian Fry, trova rifugio in America, insieme al marito e alla madre.

HANNAH ARENDT

Una donna forte che dopo aver lavorato come tutor universitario, e militato come attivista della comunità ebraica di New York, comincia a collaborare con alcune testate giornalistiche e arriva a Gerusalemme come inviata del New Yorker per seguire da vicino il processo del colonnello delle SS Adolf Eichmann, che ha guidato la sezione ebraica della Gestapo.

La Arendt entra nel tribunale di Gerusalemme convinta di trovare un mostro, ma la scoperta di una nullità, che non coincide con la profonda malvagità delle azioni del criminale nazista, la porta ad elaborare l'audace, controverso e sorprendente rapporto sulla “banalità del male”.

Un punto di vista sull’Olocausto decisamente originale e coraggioso, che la Arendt sarà costretta a difendere con ardore, dal vespaio di critiche di amici e nemici, polemiche e controversie, che il testo solleverà in tutto il mondo.

Hannah Arendt - Barbara Sukowa

La storia vera di un outsider segnata dall'esilio, forte, orgogliosa e vulnerabile, interpretata in modo sublime da Barbara Sukowa, già premiata con un Lola Award (oscar tedesco), che può contare solo sul sostegno del marito Heinrich Blücher (Axel Milberg) e di amici come Hans Jonas (Ulrich Noethen), Mary McCarthy (Janet McTeer) e Lotte Köhler (Julia Jentsch).

Hannah Arendt - Axel Milberg, Barbara Sukowa

Un film drammatico, prodotto da HEIMATFILM, che in occasione della Giornata della Memoria 2014, Ripley's Film e Nexo Digital distribuiscono solo lunedì 27 e martedì 28 gennaio 2014, in lingua originale con sottotitoli in italiano, nelle sale cinematografiche segnalate online.

Hannah Arendt - poster

Via | Nexo Digital - Facebook

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 287 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO