Monica Scattini è morta: il ricordo di Blogo

Monica Scattini, attrice di tante commedie, è morta oggi a Roma. Il ricordo di Blogo.

TV Fiction "VIP" Press Conference And Photocall

Monica Scattini è morta: la cinquantanovenne attrice romana è deceduta in un ospedale romano. Era da tempo malata. A darne notizia è Il Secolo XIX.

L'attrice rimarrà senza alcun dubbio tra i volti più familiari della commedia italiana, nata e cresciuta a Roma, la Scattini era spesso interprete in puro stile "caratterista" dello stereotipo della toscana benestante e un po' snob.

Monica Scattini nasce a Roma il 1° febbraio 1956, figlia del regista Luigi Scattini sin da bambina si aggira per i set dove lavora il padre e s'innamora del mestiere di attrice che intraprende nonostante qualche resistenza da parte del padre consapevole delle delusioni che lastricano la strada del mondo dello spettacolo.

Come mai parlo così bene il toscano? Perché la mia mamma Dianella e mia nonna, sono nate a Firenze e mio nonno è di Prato.


La Scattini debutta proprio in un film prodotto nel 1974 dal padre Luigi e diretto da Mauro Bolognini, si tratta di Fatti di gente perbene ispirato ad un celebre caso di cronaca dei primi del Novecento: il "delitto Murri"  avvenuto a Bologna nell'agosto del 1902.

Nel 1977 recita per il padre in Blue Nude, seguono ruoli in diverse pellicole musicali degli anni '80 come Un sogno lungo un giorno (1982) di Francis Ford Coppola, Dancing Paradise (1982) di Pupi Avati e Ballando ballando (1983) di Ettore Scola con cui l'attrice tornerà a collaborare ne La famiglia (1987). Gli anni '80 la vedono anche nel cast della commedia a episodi Rimini Rimini (1987) di Sergio Corbucci e arriva un prestigioso Nastro d'Argento per la migliore attrice non protagonista nel 1984 ricevuto per il film Lontano da dove.

Ho vissuto per sette anni in America dove ho studiato alla scuola di Lee Strasberg e per mantenermi ho fatto la cameriera, la modella e collaboravo anche con Rai Corporation per alcuni programmi per gli italiani in Amarica.


Gli anni '90 vedono la Scattini recitare per Mario Monicelli (Parenti serpenti), Dino Risi (Tolgo il disturbo), Carlo Mazzacurati (Il richiamo della notte, Un'altra vita), Christian De Sica (Uomini uomini uomini, simpatici e antipatici) e Carlo Vanzina (Selvaggi, Vacanze di Natale 2000) e arriva anche un un secondo prestigioso riconoscimento con un David di Donatello per la migliore attrice non protagonista ricevuto nel 1994 per il film Maniaci sentimentali di Simona Izzo.

Vorrei fare la protagonista, magari in una commedia. Si sa che in Italia vieni fuori in un ruolo e poi sei costretta a fare sempre quello, perché viene meno la fantasia, la voglia di rischiare. Mi piacerebbe fare, non so, "Irma la dolce", un personaggio cosi.


Nel 2000 l'attrice recita nella co-produzione internazionale Nora diretta da Pat Murphy e interpretata da Ewan McGregor e Susan Lynch; nel 2007 è nel film campione d'incassi Lezioni di cioccolato con Luca Argentero, nel 2009 fa parte del cast internazionale del musical Nine di Rob Marshall e nel 2012 lavora nella produzione francese Cloclo, un film ispirato alla vita del cantautore Claude François. L'ultima apparizione dell'attrice su grande schemro risale allo scorso anno con un ruolo nella commedia Una donna per amica di Giovanni Veronesi.

Filmografia

Fatti di gente perbene, regia di Mauro Bolognini (1974)
Blue Nude, regia di Luigi Scattini (1977)
Affare Concorde, regia di Ruggero Deodato (1979)
Un sogno lungo un giorno, regia di Francis Ford Coppola (1982)
Dancing Paradise, regia di Pupi Avati (1982)
Malamore, regia di Eriprando Visconti (1982)
Lontano da dove, regia di Stefania Casini e Francesca Marciano (1983)
Ballando ballando, regia di Ettore Scola (1983)
Un ragazzo e una ragazza, regia di Marco Risi (1984)
Il mistero del panino assassino, regia di Giancarlo Soldi (1987)
La famiglia, regia di Ettore Scola (1987)
Rimini Rimini, regia di Sergio Corbucci (1987)
Incidente di percorso, regia di Donatello Alunni Pierucci (1988)
Love Dream, regia di Charles Finch (1988)
Provvisorio quasi d'amore, episodio Blue Valentine, regia di Roberta Mazzoni (1989)
La bocca, regia di Luca Verdone (1990)
Tolgo il disturbo, regia di Dino Risi (1990)
Parenti serpenti, regia di Mario Monicelli (1992)
Il richiamo della notte, regia di Carlo Mazzacurati (1992)
Un'altra vita, regia di Carlo Mazzacurati (1992)
La vera vita di Antonio H., regia di Enzo Monteleone (1994)
Anime fiammeggianti, regia di Davide Ferrario (1994)
Maniaci sentimentali, regia di Simona Izzo (1994)
Il cielo è sempre più blu, regia di Antonello Grimaldi (1995)
Selvaggi, regia di Carlo Vanzina (1995)
Uomini uomini uomini, regia di Christian De Sica (1995)
Un paradiso di bugie, regia di Stefania Casini (1996)
Bruno aspetta in macchina, regia di Duccio Camerini (1996)
Stressati, regia di Mauro Cappelloni (1997)
Simpatici e antipatici, regia di Christian De Sica (1998)
In principio erano le mutande, regia di Anna Negri (1999)
Vacanze di Natale 2000, regia di Carlo Vanzina (1999)
Nora, regia di Pat Murphy (2000)
Film, regia di Laura Belli (2000)
Come si fa un Martini, regia di Kiko Stella (2001)
Scacco pazzo, regia di Alessandro Haber (2003)
Lezioni di cioccolato, regia di Claudio Cupellini (2007)
Nine, regia di Rob Marshall (2009)
Feisbum! Il film, episodio L'arte di arrangiarsi, regia di Alessandro Capone (2009)
Due vite per caso, regia di Alessandro Aronadio (2010)
Tutto l'amore del mondo, regia di Riccardo Grandi (2010)
Baci salati, regia di Antonio Zeta (2011)
Cloclo, regia di Florent Emilio Siri (2012)
Una donna per amica, regia di Giovanni Veronesi (2014)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10002 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO