Stasera in tv: "Agente 007 - La spia che mi amava" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "Agente 007 - La spia che mi amava", film d'azione e spionaggio diretto da Lewis Gilbert e interpretato da Roger Moore, Barbara Bach, Richard Kiel, Curd Jürgens: Karl Stromberg, Bernard Lee e Lois Maxwell.

 

Cast e personaggi


Roger Moore: James Bond
Barbara Bach: Maggiore Anya Amasova / Agente Tripla X
Richard Kiel: Squalo
Curd Jürgens: Karl Stromberg
Bernard Lee: M
Lois Maxwell: Miss Moneypenny
Desmond Llewelyn: Q
Milton Reid: Sandor
Olga Bisera: Felicca
Geoffrey Keen: Frederick Gray, ministro della dfesa
Eva Rueber-Staier: Rubelvitch, assistente di Gogol
Caroline Munro: Naomi, pilota dell'elicottero di Stromberg
Walter Gotell: Gen. Anatol Gogol
Vernon Dobtcheff: Max Kalba
Edward de Souza: Sceicco Hosein
Michael Billington: Sergei Borzov
Valerie Leon:reception Hotel Cala di Volpe.
Sidney Tafler: Comandante della Liparus
Robert Brown: Ammiraglio Hargreaves
Marilyn Glasworthy: assistente di Stromberg
Nadim Sawalha: Fekkesh
Shane Rimmer: Comandante Carter
Bryan Marshell: Comandante Talbot

Doppiatori italiani

Pino Locchi: James Bond
Vittoria Febbi: Maggiore Anya Amasova / Agente Tripla X
Antonio Guidi: Karl Stromberg
Germana Dominici: Naomi, pilota dell'elicottero di Stromberg
Bruno Persa: Gen. Anatol Gogol
Renato Mori: Frederick Gray, ministro della dfesa
Sergio Fiorentini: M
Giorgio Piazza: Q
Glauco Onorato: Sceicco Hosein
Gianni Marzocchi: Comandante della Liparus
Arturo Dominici: Ammiraglio Hargreaves
Luciano De Ambrosis: Comandante Carter
Paolo Poiret: Comandante Talbot

 

La trama


stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3-6.jpg

Ancora America e Unione Sovietica sulla scacchiera internazionale per una partita all’ultimo agente segreto. Due sottomarini appartenenti alle due potenze globali sono letteralmente spariti nel nulla senza lasciare traccia, urge un'investigazione ai massimi livelli.

Dopo il classico weekend con imboscata, momento topico della settimana dell’agente James Bond (Roger Moore), stavolta il nostro eroe ha eliminato un intera squadra di agenti del KGB, la solita chiamata in servizio di M (Bernard Lee) lo catapulta sulle tracce dei sottomarini scomparsi, con fuoriserie, charme e smoking d’ordinanza al seguito.

Nel frattempo a Mosca nel segretissimo quartier generale del KGB, alla letale spia Tripla X, alias maggiore Anya Amasova (Barbara Bach), viene affidato dal generale Anatol Gogol (Walter Gotell) il compito di ritrovare il sommergibile russo scomparso.

E così che l’alleanza fu galeotta e le due superspie uniscono capacità e mezzi scoprendo che dietro alla scomparsa dei sottomarini vi è la mente del malvagio di turno, stavolta un po più fuori di testa del solito, tale Karl Stromberg (Curd Jurgens) che sogna un ideale mondo sottomarino su cui regnare.

Assistiti da un sottomarino americano la coppia di agenti sconfiggerà Stromberg, ma non prima di aver affrontato, trappole, imboscate, squadre di killer armati fino ai denti e un gigantesco gorillone ipertrofico dal sorriso metallizzato, soprannominato "Squalo" (Richard Kiel).

 

Il nostro commento


stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3-3.jpg

Con Agente 007 - La spia che mi amava la "bonderizzazione" di Roger Moore è completa, ora l’attore ha colto appieno lo spirito del personaggio e indossa i panni dell’agente segreto più famoso di sempre con la giusta disinvoltura, aiutato in questo caso da un’ottima sceneggiatura ed un nuovo regista, Lewis Gilbert, nel suo curriculum una delle migliori avventure cinematografiche del personaggio di Fleming, Agente 007 - Si vive solo due volte.

Divertente, rutilante, eccessivo e fumettoso, un villain simpaticamente fuori di testa e tutto il repertorio 007 che ci si aspetta da un film della serie. Consigliato anche a chi non ama molto o non conosce bene la celebre serie.

 

Curiosità


stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3-2.jpg

  • La spia che mi amava è il decimo film della saga di James Bond

  • Il film ha ricevuto tre candidature al premio Oscar con nessuna statuetta vinta: migliore scenografia (Ken Adam), migliore colonna sonora (Marvin Hamlisch) e migliore canzone ("Nobody Does It Better" di Carly Simon).

  • La vista del direttore della fotografia Claude Renoir stava peggiorando al momento delle riprese così non poteva supervisionare l'illuminazione. Ken Adam si rivolse così al suo amico Stanley Kubrick, a condizione della massima segretezza il regista ha supervisionato l'illuminazione. Inoltre la figliara di Kubrick  (Katharina Kubrick) ha progettato la dentiera che Richard Kiel (Squalo) indossa nel film.

  • Un rappresentante del governo egiziano è stato sul set durante le riprese al Cairo e Giza per fare in modo che il paese non venisse ritratto sotto una luce poco lusinghiera.

  • La troupe in Egitto era sconvolta a causa del cibo orribile, così il produttore Albert R. Broccoli ha fatto arrivare un camion frigorifero con cibo portato dall'Inghilterra. Tuttavia qualcuno aveva dimenticato di accendere il congelatore, quindi tutto il cibo all'arrivo sul set era immangiabile. Broccoli allora ha preso una jeep e qualche membro della troupe e sono andati in città per acquistare pentole e pomodori, mentre della pasta è stata fatta arrivare via aereo dal Cairo. Broccoli, cuoco dilettante molto apprezzato, ha cucinato per cast e troupe serviti da lui e Roger Moore. La troupe ha così tanto apprezzato il pasto che ha creato un'insegna con scritto "Trattoria Broccoli".

  • Elvis Presley ha visto il film Mercoledì 10 Agosto 1977 nel corso di una proiezione speciale in Tennessee. E' stato l'ultimo film che vide poiché morì sei giorni dopo, Martedì 16 agosto 1977 all'età di 42 anni.

  • Il personaggio di Carl Stromberg in questo film ha mani palmate che però si notano meno nella versione home-video rispetto alla versione cinematografica che fruendo di immagini più grandi le ponevano in evidenza.

  • L'attore Richard Kiel alias "Squalo" poteva tenere i denti metallici in bocca per circa mezzo minuto alla volta a causa del disagio e del dolore eccessivo. Richard Kiel, alto 2 metri e 18 cm, ha svolto un ruolo quasi identico un anno prima in Wagon-Lits con omicidi (1976). La catena che "Squalo" morde era fatta di liquirizia. Al fine di simulare i denti metallici del personaggio, la controfigura di Richard Kiel, Martin Grace, ha utilizzato pezzi di buccia d'arancia avvolti in carta stagnola.

  • Ian Fleming era così deluso del romanzo "La spia che mi amava" che non permise all'editore di stampare il libro in edizione economica. E' stato solo dopo la morte di Fleming che il libro è diventato ampiamente disponibile.

  • Del budget di 13.5 milioni di dollari del film un milione è stato speso dallo scenografo Ken Adam per la costruzione del più grande teatro di posa del mondo. Il set è stato utilizzato per le riprese degli interni della superpetroliera di Stromberg. Il serbatoio ha una capacità di 1,2 milioni di galloni.

  • Il romanzo di Christopher Wood conferisce a Squalo un retroscena. Il suo vero nome è Zbigniew Krycsiwiki. E' nato in Polonia ed è il prodotto di un'unione tra l'uomo forzuto di un circo itinerante e il capo delle secondine di un carcere femminile di Cracovia. La relazione e il successivo matrimonio furono tempestosi e quando la coppia si separò il giovane Zbigniew rimase con la madre e frequentò la scuola e  successivamente l'università a Cracovia. Cresciuto fino ad un'altezza prodigiosa era molto simile al padre nel temperamento scontroso e poco collaborativo, soggetto ad improvvisi scoppi d'ira. Grazie alla sua altezza ebbe un posto nella squadra di basket dell'università, ma era lento e poco reattivo e la sua mancanza di velocità veniva costantemente sfruttata dai giocatori più abili, ma meno fisicamente dotati. Dopo un tentativo fallito di carriera di basket, Krycsiwiki è stato arrestato dalla polizia segreta per aver preso parte nel 1972 alla (fittizia) "rivolta del pane". Mentre era imprigionato la polizia "lo ha percossero con mazze d'acciaio ricoperte di cuoio" lasciandolo con la mascella fratturata in modo irreparabile e pensando fosse morto. Krycsiwiki poi fuggì nascondendosi a bordo di una delle navi di Stromberg. Alla fine è stato catturato, ma invece di denunciarlo Stromberg assunse un medico di prestigio per creare per l'uomo una mascella artificiale. Dopo 14 interventi, la mascella di Krycsiwiki venne ricostruita con componenti in acciaio e fornita di due file di terrificanti denti affilati come rasoi.

  • Uno dei primi registi presi in considerazione è stato Steven Spielberg. C'era qualche preoccupazione per la sua inesperienza e per il fatto che era coinvolto in un programma di pre-produzione estremamente lungo per un piccolo film che stava realizzando al momento chiamato Lo squalo (1975), che ironicamente avrebbe fornito l'ispirazione per un personaggio importante in questo film.

  • E' il primo film di James Bond in Dolby Stereo

  • E' la prima apparizione del Generale Gogol. Il suo nome di battesimo appare un'unica volta nella serie, quando M si riferisce a lui come Alexis (Tuttavia, egli è chiamato Anatoly Gogol in 007 - Bersaglio mobile). Gogol è interpretato da Walter Gotell che aveva precedentemente interpretato Morzeny in A 007, Dalla Russia con amore (1963). Gotell sarebbe apparso un certo numero di volte nella serie come Generale Gogol con l'ultima delle quali in 007 - Zona Pericolo (1987). Il cognome del personaggio è ispirato al romanziere russo Nikolai Gogol.

  • La vettura Lotus sottomarino aveva il nome in codice "Esther Williams" in una prima bozza della sceneggiatura ed è stata anche soprannominata dalla troupe "Wet Nellie" che è il nome utilizzato nel romanzo. Questa vettura era in realtà il guscio vuoto di una vettura che è stato spinto giù dal molo e in mare da un cannone ad aria compressa. Progettata per funzionare, una volta riempita d'acqua, l'auto veniva guidata da due sub. La sequenza d'inseguimento che coinvolge Wet Nellie dura sette minuti

  • Il produttore Albert R. Broccoli ha voluto Lois Chiles per la la parte dell'agente russo Anya Amasova. Al momento di parlare con il suo agente, si è scoperto che la Chiles si era ritirata temporaneamente, sconvolta dalle critiche che aveva ricevuto e stava prendendo lezioni di recitazione. Chiles sarebbe diventata la successiva Bond Girl in Moonraker - Operazione spazio (1979).

  • La Lotus Esprit che nel film è capace di trasformasi da auto in sottomarino è stato acquistata per 616.000 £ ad un'asta a Londra nel mese di ottobre 2013.

  • Questo è il primo di tre film di Bond consecutivi in ​​cui la missione di 007 lo porta in Italia. In questo film l'agente si reca in Sardegna.

  • La première del film avvenne all'Odeon Theatre il 7 luglio 1977 (7-7-77).

  • Elementi della trama di questo film sono stati successivamente riutilizzati per Il domani non muore mai (1997). In quel film James Bond viene incaricato di indagare su un incidente riguardante una fregata britannica e James Bond e la bella spia cinese Wai Lin scoprono che c'è il magnate dei media Elliot Carver dietro l'incidente della nave e si prefiggono di evitare che Carver utilizzi un missile trafugato dalla fregata britannica, come parte del suo piano per scatenare una guerra tra Inghilterra e Cina.

  • Gerry Anderson (creatore dei Thunderbirds) ha minacciato un'azione legale contro i produttori poiché sentiva che il film era troppo vicino ad una proposta di storia che aveva offerto ai produttori di Bond nel 1960. La querela è stata ritirata, anche se EON Productions ha finito per acquistare i diritti della proposta originaria di Anderson.

  • In origine il regista del film doveva essere Guy Hamilton, ma lasciò il progetto per dirigere Superman (1978), film che poi abbandonò sostituito da Richard Donner.

  • Jack O'Halloran, Will Sampson e David Prowse sono stati tutti considerati per il ruolo di "Squalo".

  • Caroline Munro ha rifiutato il ruolo di Ursa in Superman (1978) per interpretare Naomi in questo film. La Munro nel film è stata doppiata da Barbara Jefford.

  • In origine nel film era prevista una scena di lotta in un museo egizio che è stata eliminata e poi riutilizzata per Moonraker - Operazione spazio (1979).

  • La piccola pistola che Anya utilizza nella scena delle rovine egiziane è una Beretta 950 Jetfire calibro 25 in finitura inox. James Bond usa la sua tradizionale Walther PPK e una mitragliatrice Sterling, un'arma che usa anche in Agente 007 - Al servizio segreto di Sua Maestà (1969) e presente in Agente 007 - Si vive grazie solo due volte (1967), 007 - Zona Pericolo (1987) e Solo per i Tuoi occhi (1981).

  • Dopo aver girato le sue scene come Naomi nel film, Caroline Munro ha recitato nei panni di Stella Star nel film di fantascienza Scontri stellari oltre la terza dimensione (1978) un'imitazione low-budget di Star Wars musicato da John Barry, compositore storico della serie Bond.

  • Tom Mankiewicz sostiene che Catherine Deneuve avrebbe voluto interpretare la protagonista femminile del film ed era disposta a tagliare il suo normale compenso da 400.000$ per film a 250.000$, ma Albert R. Broccoli non era disposto a pagare una somma superiore agli 80.000$.

  • Il film costato 14 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 185, il che fa di questo film il quinto incasso maggiore della serie 007 dopo nell'ordine: Thunderball, Goldfinger, Si vive solo due volte e Vivi e lascia morire.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3-5.jpg

  • Le musiche originali del film sono dell'americano Marvin Hamlisch (La scelta di Sophie, D.A.R.Y.L., Nikita, Tre scapoli e un bebè). Hamlisch ha vinto 3 premi Oscar per i film Come eravamo (migliore colonna sonora e canzone) e La stangata (migliore colonna sonora).

  • La colonna sonora ha ricevuto due candidature al premio Oscar: migliore colonna sonora (Marvin Hamlisch) e migliore canzone ("Nobody Does It Better" di Carly Simon).

  • Il brano principale che accompagna i titoli di testa à "Nobody Does Is Better" cantata da Carly Simon. Il titolo del brano è sipirato ad un brano di musica classica composta da Mozart.

  • Questo è stato il primo film di James Bond con una colonna sonora composta da un compositore americano.


 

stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3.jpgTRACK LISTINGS

01. Nobody Does It Better (3:32)
02. Bond 77 (James Bond Theme) (4:22)
03. Ride To Atlantis (3:30)
04. Mojave Club (2:15)
05. Nobody Does It Better (Instrumental) (4:47)
06. Anya (3:22)
07. The Tanker (4:26)
08. The Pyramids (1:37)
09. Eastern Lights (3:27)
10. Conclusion (1:34)
11. End Titles (Nobody Does It Better) (3:25)

Per ascoltare la colonna sonora integrale clicca QUI.

 

Nobody Does It Better - Carly Simon:

Bond 77 (James Bond Theme):

 

Clip e video


stasera-in-tv-agente-007-la-spia-che-mi-amava-su-rai-3-4.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO