• Film

Ain’t Them Bodies Saints: Rooney Mara e Casey Affleck fuorilegge al Sundance Film Festival

Sarà il nuovo Beast of teh Southern Wild? Molti dicono di sì e già puntano tutto sulla vittoria del film di Lowery

di simona



Presentato ieri al Sundance Film Festival nella sezione competitiva U.S. Dramatic, Ain’t Them Bodies Saints è decisamente piaciuto molto alla critica. The Hollywood Reporter scrive:

Bellissima e riccamente strutturata, elegia di una coppia di amanti fuorilegge separati dai loro misfatti, Ain’t Them Bodies Saints è il veicolo che porterà il regista e sceneggiatore David Lowery direttamente sulla mappa dei più brillanti giovani autori della scuola del cinema impressionista ed intriso di sentimenti di Malick e di Altman.

Girato a Shreveport durante l’estate scorsa, il film sembra essersi già imposto come uno dei papabili vincitori del Festival di Park City. Purtroppo, però, pare che nessun distributore si sia ancora fatto avanti, perciò non è dato sapere quando sarà possibile vederlo nelle sale. Se, scopriamo, il texano David Lowery è un cineasta da tenere d’occhio, sapevamo già di poterci aspettare performance degne di nota da Rooney Mara, Casey Affleck e Ben Foster, che li affianca sullo schermo nel ruolo dello sceriffo fin troppo ligio al dovere che lentamente si insinua nella vita della madre-single Ruth.

Vi rimandiamo dopo il saltino per la sinossi ufficiale della pellicola e vi regaliamo, qui di seguito, la prima foto ufficiale e qualche immagine del photocall dei protagonisti, presenti ieri al Sundance.

Ain\’t Them Bodies Saints: Rooney Mara e Casey Affleck fuorilegge al Sundance Film Festival

Ain\
Ain\
Ain\
Ain\


Bob Muldoon e Ruth Guthrie sono una giovane ed appassionata coppia di fuorilegge che, dopo aver commesso svariati crimini, vengono finalmente arrestati dalla polizia. In seguito ad un conflitto a fuoco tra le colline del Texas, Ruth ferisce un funzionario locale ma è Bob ad assumersene la responsabilità ed a finire in carcere. Quattro anni dopo, Bob evade con lo scopo di trovare Ruth e la figlia che non ha mai conosciuto, nata durante i suoi anni dietro le sbarre.