Schwarzenegger ha rifiutato la grazia a Stanley Williams


Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha rifiutato la grazia a Stanley Williams che è stato così giustiziato stamattina (ora italiana). Williams era stato condannato a morte nel 1981 per quattro omicidi avvenuti durante due rapine ma, durante il carcere, aveva completamente cambiato vita ed era riuscito a portare sulla retta via giovani disadattati. Amnesty International dice: "La sua esecuzione è uno schiaffo al principio della riabilitazione dei detenuti, un atto inumano e inclemente verso una persona che, con il suo comportamento esemplare e la sua attività in favore dei ragazzi di strada, era diventata una figura importante e un simbolo di speranza per moltissimi giovani”.
Stanley 'Tookie' Williams era stato addirittura candidato per ben quattro volte al premio Nobel per la Pace e alla Letteratura (in prigione aveva scritto libri per bambini). Questa sua riabilitazione non ha colpito Schwarzenegger che ha snobbato anche una petizione (50.000 firme) e ha deciso, invece, di giustiziarlo. E così Tookie se ne è andato con un'iniezione letale e dopo 22 minuti di agonia.

(L'anno scorso la storia di Stanley Williams era stata portata sul grande schermo nel film REDEMPTION con Jamie Foxx nella parte di Tookie.)

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: