Cineblog Consiglia: Quasi Famosi

quasi famosiQuasi famosi (2000) di Cameron Crowe. Con Frances McDormand, Jason Lee, Billy Crudup, Patrick Fugit, Kate Hudson.

Stanotte 11 ottobre su Canale 5 alle ore 2:45

Viene mortificato davvero dalle scelte di palinsesto questo Quasi famosi, gioiellino di Cameron Crowe vincitore dell'Oscar per la miglior sceneggiatura originale (ed in giorni di trasposizioni a man bassa non è poco) e di due Golden Globes (miglior film e miglior attrice non protagonista per Kate Hudson).

Quasi Famosi è la storia di William, quindicenne nella San Diego degli anni '70, che sogna di diventare reporter per la celebre rivista di rock Rolling Stones. La sua bravura nello scrivere gli permette di realizzare il suo sogno: fare un servizio sulla band emergente Stillwater. Il doverli seguire in tour permette al ragazzo di vivere un'esperienza indimenticabile, crescere, conoscere il mondo e tornare a casa con un ricco bagaglio di "vita".

Un film che si potrebbe definire autobiografico, dato che Cameron Crowe si basa sulla propria esperienza personale per gran parte delle vicende (non ultima la collaborazione giovanile con Rolling Stones, per il quale Crowe seguì i Led Zeppelin in tour). Un film nostalgico ma lucido, che rivive ma non rimpiange un'epoca incredibile che chi non ha vissuto non potrà mai comprendere in pieno. Un'epoca che molti, compreso il sottoscritto, avrebbero voluto vivere. In cui ancora c'era la possibilità di sognare. Ed in cui la musica aveva ancora un valore catartico.

Quasi famosi andrebbe visto anche solo per il gran gusto nello scegliere le musiche. Pochi i film moderni che posso vantare una colonna sonora così compatta (ci metterei solo School of Rock sullo stesso piano), che farà la gioia di quanti, come me, adorano la musica rock. Quella che poteva a buon diritto essere definita rock, lasciando perdere lo svilimento commerciale che la parola ha avuto negli ultimi anni: Led Zeppelin, The Who, The Allman Brothers Band, Lynyrd Skynyrd, David Bowie, Deep Purple, Jimi Hendrix, Black Sabbath, Yes (sebbene non tutti presenti nel film).

Per quanto riguarda gli attori, su tutti metto la mitica Frances McDormand di coeniana memoria e Kate Hudson, figlia di Goldie Hawn nonché compagna di Chris Robinson, mente dei grandi Black Crowes (quindi quasi predestinata al ruolo). Un viaggio divertente, scanzonato e coinvolgente... alla scoperta del mondo e di se stessi.

Voto Mario: 8

  • shares
  • Mail