CineBlog consiglia: Io la conoscevo bene

Io la conoscevo beneIo la conoscevo bene (Italia, 1965) di Antonio Pietrangeli; con Stefania Sandrelli, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Enrico Maria Salerno.

Stanotte, 01.55, RaiTre

Il capolavoro di Antonio Pietrangeli è uno dei film simbolo della cinematografia italiana, e non solo degli anni '60. Spietato ritratto dell'Italia di quell'epoca, Io la conoscevo bene continua la galleria di volti femminili che Pietrangeli descrive sin da Il sole negli occhi, e raggiunge una vetta di analisi lucidissima.

Adriana (interpretata magnificamente da Stefania Sandrelli, scelta dal regista perché non era conosciuta: una scelta che andava contro tutto e tutti, ovviamente vincente) è specchio della società in cui vive e che sogna di scalare. Annoiata, moscia, senza una vera passione e senza grinta, idee e voglia di fare: la descrizione che le fa lo scrittore è terribile per quanto vera.

Costruito come un insieme di episodi quasi intercambiabili in cui Adriana si presenta vestita e pettinata in modo diverso, Io la conoscevo bene raggiunge il suo epilogo con una grande forza: merito della sapiente sceneggiatura e del lavoro degli attori (grandissimo il cameo di Tognazzi). Ma anche grazie alla sua regia: basta ricordare il drammatico finale, risolto con un bellissimo movimento di macchina.

  • shares
  • Mail