Benvenuto Presidente: prima clip e locandina per il nuovo film di Claudio Bisio

In questi ultimi anni Claudio Bisio ci ha regalato performance attoriali di livello (ci riferiamo in particolare a Benvenuti al sud e Si può fare), in qualche modo indipendenti da quel formato televisivo che troppo spesso imbriglia talenti comici di buona levatura e anche con il suo nuovo film, la commedia Benvenuto Presidente, sembra essergli stata fornita abbastanza materia prima per dimostrarsi ancora una volta "mattatore",  vedremo se la sceneggiatura sarà all'altezza della situazione.

Oggi vi proponiamo la prima clip tratta dal film che approderà nei cinema il prossimo 21 marzo. La storia ci narra di Giuseppe Garibaldi (Bisio), un omonimo del celebre "Eroe dei due mondi" che per uno strano scherzo del destino finirà per ricevere la carica di Presidente della Repubblica Italiana. Il problema è che "Peppino" è un uomo semplice appassionato di pesca che vive in piccolo paesino e di politica non capisce un'acca, insomma un cittadino come tanti che si ritroverà catapultato a Roma nei panni della massima figura istituzionale a rappresentare l'unità nazionale.

Benvenuto Presidente locandina

Benvenuto Presidente: primo trailer per il nuovo film di Claudio Bisio

Nel pieno del weekend elettorale, e a pochi mesi dal saluto al Quirinale da parte di Giorgio Napolitano, 01 lancia ufficialmente il primo trailer ufficiale del nuovo film di Claudio Bisio. Benvenuto Presidente il titolo, che è tutto un programma. Diretto da Riccardo Milani, e con Kasia Smutniak, Beppe Fiorello e Massimo Popolizio al fianco di Bisio, il film uscirà il prossimo 21 marzo nei cinema d'Italia.

Attuale, e oggettivamente intrigante, la trama. Perché l'ex conduttore di Zelig andrà a vestire i panni di un italiano qualunque, eletto Presidente della Repubblica a causa del suo incredibile nome. Giuseppe Garibaldi. Commedia politica volutamente surreale, Benvenuto Presidente proverà così a cavalcare l'attualità, visto e considerato che proprio tra pochi mesi il nuovo Governo dovrà nominare il successore di Giorgio Napolitano. Tutto questo, non ce lo dimentichiamo, dopo il segretario di partito 'pazzo' di Viva la Libertà, interpretato da uno straordinario Toni Servillo.

Nell'attesa, che Cinema sia, con il primo divertente trailer del film. E relativa sinossi ufficiale, che vi attende dopo il saltino.

In un piccolo paesino di montagna vive un uomo dal nome impegnativo: Giuseppe Garibaldi, per tutti Peppino. E’ un uomo semplice, ama la pesca, gli amici ed ha un ottimismo indistruttibile.
Un giorno accade una cosa enorme, incredibile, inaudita: Peppino viene eletto per sbaglio Presidente della Repubblica Italiana!
L’uomo nuovo che sale al Quirinale non si lascerà corrompere, non cadrà nei tranelli del potere, nelle insidie della politica ma si abbatterà con una ventata di anarchia e gioiosa follia sulle istituzioni in crisi.
Incapace di sottostare alle regole del protocollo sceglierà di farsi guidare dal buonsenso e dalla sua onesta umanità. Saprà conquistare il Paese sfiduciato ed il cuore della bella Janis, vice segretario generale della Presidenza della Repubblica, che tenta invano di imporgli il rigore istituzionale?

 

  • shares
  • Mail