• Film

Il caso: la censura contro Brokeback Mountain

Riprendiamo un post di QueerBlog perché è stata intaccata l’arte cinematografica e… andiamo fuori di testa quando succedono cose del genere. Lunedì è stato trasmesso in seconda serata il film I segreti di Brokeback Mountain ed è stato brutalmente tagliato nelle scene d’amore tra i due ragazzi creando dei buchi mostruosi nella storia… (tra l’altro).Domanda1:

di carla

Brokeback%20Mountain2 10

Riprendiamo un post di QueerBlog perché è stata intaccata l’arte cinematografica e… andiamo fuori di testa quando succedono cose del genere. Lunedì è stato trasmesso in seconda serata il film I segreti di Brokeback Mountain ed è stato brutalmente tagliato nelle scene d’amore tra i due ragazzi creando dei buchi mostruosi nella storia… (tra l’altro).

Domanda1: perché?
Domanda2: perché lo avete comperato se poi lo trasmettete tagliato?

Dopo vari tira e molla ecco la risposta dell’ufficio stampa della Rai:

Non c’è stata alcuna censura, ma una serie di casualità che ha impedito la messa in onda della versione originale di “Brokeback Mountain”. La RAI ha comprato i diritti del film “Brokeback Mountain” tramite Rai Cinema. Per un’eventuale trasmissione senza vincoli di orario, è stato chiesto alla società Bim, che l’ha distribuito nelle sale, il visto censura. In seguito a tale richiesta, il distributore ha consegnato la copia che aveva ottenuto il visto, mentre non è stato sollecitato l’invio contestuale della versione integrale. Pertanto, quando Raidue ha deciso di trasmettere il film ha ritenuto di utilizzare la versione integrale non verificando sul terminale che la versione in possesso della RAI era quella che aveva ottenuto il visto censura per la trasmissione senza vincoli di orario. Il Direttore di Raidue ha preso l’impegno di mettere in programmazione la replica del film nella versione cinematografica senza tagli.

Ci credete? Ne parla naturalmente anche TvBlog, con una bella discussione tra i lettori. Voi cosa ne pensate? Noi, per farla in barba alla Rai, vi mettiamo uno spezzone dal film (sì, quello del bacio appassionato – e censurato – tra Heath Ledger e Jake Gyllenhaal).