• Film

La parola ai giurati: 12 curiosità sul film di stanotte su RaiMovie

Cosa c’è dietro il film 12 Angry Men di Sidney Lumet? Scopritelo su Cineblog.

di carla

Stasera 15 marzo alle ore 23.15 su RaiMovie verrà trasmesso il film drammatico La parola ai giurati diretto da Sidney Lumet. Sì, so che di solito vi segnaliamo dei film in prima serata ma questo film merita un consiglio a parte, se non lo avete mai visto dovete proprio recuperarlo. La pellicola ha una trama molto semplice:

12 giurati devono decidere la sorte di un ragazzo accusato di aver ucciso il padre. Colpevole o innocente? Le prove sono schiaccianti ma un giurato farà valere la sua idea…

Ogni volta che vedo il film rimango spiazzata da cosa si possa realizzare con 12 persone rinchiuse in una stanza, senza effetti speciali, creando una tensione palpabile e un senso di dramma solo con i gesti e le parole. Un capolavoro. Scopriamo qualcosa d’altro…

1. Con la morte di Jack Klugman (il giurato numero 5), avvenuta il 24 dicembre 2012, sono scomparsi tutti i giurati.
2. E’ il film di debutto di John Fiedler (giurato numero 2).
3. Nel Giugno 2008 è stato classificato al secondo posto nella lista dell’American Film Institute dei 10 più grandi film del genere “dramma giudiziario”.
4. Il film è stato girato in meno di tre settimane con un budget di 350.000 dollari.

5. All’inizio del film, le telecamere sono tutte posizionate sopra il livello degli occhi e montate con obiettivi grandangolari per dare l’aspetto di una maggiore distanza tra i soggetti. Nel corso della proiezione le telecamere scivolano al livello degli occhi. Entro la fine del film, quasi del tutto è arrivato sotto il livello degli occhi, in primo piano e con i teleobiettivi che aumentano il senso di claustrofobia.
6. Nonostante i numerosi riconoscimenti il film non è stato un successo al botteghino.
7. Henry Fonda ha sempre considerato La parola ai giurati come uno dei suoi tre migliori film insieme a Furore (1940) e Alba Fatale (1943).
8. Il film ha ricevuto un elogio personale da Eleanor Roosevelt.
9. La pellicola è comunemente usata nelle scuole di business e workshop per illustrare le dinamiche di gruppo e le tecniche di risoluzione dei conflitti.
10. E’ al numero 6 della top 250 di Imdb.
11. Premi Oscar:
– nomination nel 1958 come miglior film. Vinse Il ponte sul fiume Kwai. Gli altri candidati erano: I peccatori di Peyton,Sayonara e Testimone d’accusa.
– nomination miglior regia (Sidney Lumet). Vinse: David Lean – Il ponte sul fiume Kwai. Gli altri candidati erano: Mark Robson – I peccatori di Peyton, Joshua Logan – Sayonara e Billy Wilder – Testimone d’accusa.
– nomination Miglior sceneggiatura non originale. Vinse Il ponte sul fiume Kwai. Gli altri film candidati erano: L’anima e la carne, I peccatori di Peyton e Sayonara.
12. Altri premi:
– Premio BAFTA: Miglior attore protagonista a Henry Fonda
– Festival di Berlino: Orso d’Oro a Sidney Lumet e OCIC Award a Sidney Lumet
– Nastro d’argento come Migliore regia a Sidney Lumet

    La parola ai giurati (12 Angry Men- Usa 1957 – Drammatico – 95 minuti) di Sidney Lumet con Henry Fonda, Lee J. Cobb, Ed Begley, E.G. Marshall, Jack Warden, Martin Balsam, John Fiedler.