• Film

I Croods volano al box office Usa: sorprende Olympus Has Fallen

Da una parte il nuovo cartoon Dreamworks, dall’altra l’assalto ‘coatto’ alla Casa Bianca. Chi avrà vinto la sfida del botteghino a stelle e strisce?

Molto meglio de Le 5 Leggende e praticamente in pari con quanto fatto da Dragon Trainer. Il nuovo cartoon Dreamworks I Croods fa sua la vetta del box office Usa, raccogliendo 45 milioni di dollari in 72 ore (11,048 dollari la media per sala). Rise of the Guardians, uscito il 21 novembre scorso, si fermò ai 24 milioni, per poi chiudere poco sopra i 100, deludendo e non poco. How to Train Your Dragon, uscito il 26 maggio del 2010, esordì invece con 43,732,319 dollari, per poi chiudere a quota 217 milioni. C’è da dire che in quel caso la critica Usa fu molto più benevola, alimentando probabilmente un più che positivo passaparola, tanto da poter ipotizzare per i Croods un botteghino sui 150/170 milioni casalinghi. Saranno i mercati esteri, ancora una volta, a decretare il successo o l’insuccesso della pellicola, costata 135 milioni di dollari. Per ora sono 62 i milioni di dollari incassati fuori dal territorio Usa, per un totale arrivato ai 107,316,000 dollari al suo primo weekend di programmazione. Altra new entry di peso ed altri risultati per il catastrofico Olympus Has Fallen.

Costato 70 milioni di dollari, l’action della FilmDistrict ne ha raccolti 30 in 72 ore, facendo segnare un’ottima media per sala, pari a 9,845 dollari. Per Antoine Fuqua il miglior esordio in carriera, avendo stracciato persino Training Day, fermatosi nel 2001 ai 21 milioni di dollari. Dopo 15 giorni passati in vetta al botteghino, cede lo scettro Il Grande e Potente Oz, scivolato in terza posizione e arrivato ai 177,559,000 dollari (379 worldwide). Il muro dei 200 dovrebbe cadere entro la prossima settimana, per un risultato più che soddisfacente dal punto di vista Disney.

Calo importante anche per il thriller The Call, costato appena 13 milioni e più che soddisfatto dei 30,904,000 dollari racimolati fino ad oggi, mentre fa il suo esordio in quinta posizione la Comedy / Drama Admission, con ‘solo’ 6,446,000 dollari in cassa. Chi ha sorpreso, invece, è Spring Breakers. Balzato dalle 3 copie alle 1104 di questo weekend, il film di Korine ha raccolto più di 5 milioni in 3 giorni, con una media per sala di 4,529 dollari. La 4° del fine settimana. Costato solo 2 milioni, Spring Breakers dovrebbe serenamente abbattere il tetto dei 10.

Archiviato il deludente esordio di 7 giorni fa, ha fatto nuovamente flop The Incredible Burt Wonderstone. -58% sugli incassi per la commedia Warner, costata 30 milioni e arrivata ai 17,365,000 dollari, così come si prepara a salutare la Top10 il disastroso Il Cacciatore di Giganti, costato 200 milioni e arrivato ai 59,052,000 dollari. Per la Warner un durissimo doppio colpo da dover digerire e presto dimenticare. Sono invece 127,727,000 i dollari raccolti fino ad oggi da Identity Thief, con Snitch che tocca quota 40 e Il Lato Positivo che abbandona finalmente la chart, con circa 128 milioni di dollari in tasca (218 in tutto il mondo).

Weekend molto ricco il prossimo, grazie alle uscite di G.I. Joe: Retaliation, al cinema dal 28 marzo, seguito dalla coppia The HostMarriage Counselor, nuovo film di Tyler Perry, il sala dal 29. Chi farà fuori I Croods? Si accettano scommesse.

I Video di Cineblog