Barbarossa di Renzo Martinelli: Cecile Cassel non vuole promuovere il film

Cecile Cassel, sorella di Vincent, è la moglie di Barbarossa nel film omonimo di Renzo Martinelli (qui la tanto discussa recensione). L’attrice però ha deciso di non promuovere la pellicola e confessa alla rivista Max: “Dei fantasmi politici dietro Barbarossa non sapevo nulla e se avessi saputo prima come stavano le cose non avrei accettato

di carla


Cecile Cassel, sorella di Vincent, è la moglie di Barbarossa nel film omonimo di Renzo Martinelli (qui la tanto discussa recensione). L’attrice però ha deciso di non promuovere la pellicola e confessa alla rivista Max:

“Dei fantasmi politici dietro Barbarossa non sapevo nulla e se avessi saputo prima come stavano le cose non avrei accettato la parte. (…) Quando mi hanno spiegato chi erano i padrini del progetto ho detto che non avrei risposto a nessuna domanda sugli aspetti politici del film”.

LiberoNews le appioppa simpaticamente della “Attricetta Snob” e ci fa sapere la versione del regista:

“In realtà, stando alle dichiarazioni del regista Martinelli, le ragioni del suo malumore nei confronti del film sarebbero altre. Cécile, durante la lavorazione, non si sarebbe affiatata molto col resto della troupe, si sarebbe a più riprese lamentata di situazioni di privilegio delle quali godevano altri attori (Rutger Hauer, in primis). Comunque, lamentandosi, Cécile si sta già guadagnando le prime pagine dei giornali. Cosa che in Francia, finora, non le era riuscito molte volte, e quasi mai per ragioni artistiche. In Patria, pur avendo recitato in una trentina tra film e telefilm non ha mai avuto un ruolo di protagonista…”

Insomma, questo Barbarossa non è ancora uscito nelle sale e le polemiche sul suo conto non sono ancora finite!

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →