Il nastro bianco: trailer italiano del film di Michael Haneke

Il bianco, come voi tutti sapete, è il colore dell’innocenza. Si conclude così il trailer italiano de Il nastro bianco, l’ultima fatica di Michael Haneke, presentato in concorso a Cannes, dove ha trionfato portandosi a casa l’ambita Palma d’Oro. Scelta che ha fatto storcere il naso a molti, vista la presenza della Huppert come Presidente

Il bianco, come voi tutti sapete, è il colore dell’innocenza. Si conclude così il trailer italiano de Il nastro bianco, l’ultima fatica di Michael Haneke, presentato in concorso a Cannes, dove ha trionfato portandosi a casa l’ambita Palma d’Oro. Scelta che ha fatto storcere il naso a molti, vista la presenza della Huppert come Presidente di Giuria: ma al di là di tutto, l’attesa è grande, dato il nome del regista.

Siamo nel 1913, alla vigilia della Prima Guerra Mondiale, in un villaggio protestante della Germania del Nord. Haneke ci racconta dei bambini e degli adolescenti di un coro diretto dal maestro del villaggio, e delle loro famiglie: il barone, l’intendente, il pastore, il medico, la levatrice, i contadini. Si verificano strani avvenimenti che prendono un poco alla volta l’aspetto di un rituale punitivo. Cosa si nasconde dietro tutto ciò?

Inquietante e glaciale, questo è per ora Il nastro bianco: dal 30 ottobre finalmente potremo giudicare anche noi l’ultimo lavoro di uno dei registi più interessanti, studiati e discussi del panorama cinematografico contemporaneo. In attesa, dopo il salto trovate il trailer italiano.

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →