Natale a Beverly Hills domina il box office natalizio, mentre Avatar si appresta a fare suo il weekend più ricco della storia americana

Natale a Beverly Hills domina il box office natalizio

Un dominio facile e quasi incontrastato. Natale a Beverly Hills fa suo il botteghino natalizio, incassando quasi 8 milioni di euro negli ultimi 5 giorni, arrivando così a sfiorare gli 11 milioni di euro in 10 giorni di programmazione (1.687.762 gli italiani corsi in sala per vederlo). Un andamento pazzesco, considerando che l'anno scorso Natale a Rio, il 27 dicembre, aveva in tasca 7 milioni e 831,000 euro. Supera invece i 5 milioni e mezzo di euro Leonardo Pieraccioni con il suo Io & Marilyn, doppiato da De Sica & Co.

Buonissimo l'esordio per Sherlock Holmes, che 'parte' con 2.677.989,36 euro raccolti in appena 2 giorni, interessante quello di Brothers, con 600,000 euro portati a casa in 4 giorni, mentre si conferma una amara delusione La Principessa e il Ranocchio, con poco più di 3 milioni incassati fino ad oggi. Non esaltante anche l'uscita di Piovono Polpette, con appena 938.963,11 euro portati a casa dal 23 dicembre ad oggi, mentre continua a raccogliere denaro A christmas Carol, ormai arrivato ai 13 milioni di euro.

A chiudere la top10 troviamo Amelia, andato malissimo con i suoi 338.102,23 euro, e Cado dalle Nubi, che ha sfondato il tetto dei 12 milioni di euro. Negli Usa, intanto, sta andando in onda il weekend dei record. Mai, nella storia del box office americano, si erano mai visti incassi così elevati. Battuto anche il fine settimana storico del 18/20 luglio 2008, con The Dark Knight che faceva faville. Si prevedono infatti 290 milioni di dollari di incasso, con Avatar (430 milioni di euro in tutto il mondo) che supera Sherlock Holmes negli incassi di sabato, incassando altri 28 milioni, contro i 23 del film di Ritchie! Chi vincerà alla fine del weekend? Lo scopriremo stasera... non mancate.

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: