Avatar mostruoso: 350 milioni di dollari negli Usa, 1 miliardo nel mondo!

Fenomeno di un James Cameron. L’Avatar Mania sta ormai impazzando in tutto il mondo. 12 anni dopo Titanic il regista si sta ripetendo con il suo ultimo kolossal, che sta ormai abbattendo record su record. Secondo le prime stime sarebbero addirittura 67 i milioni di dollari incassati dal film negli Usa, al 3° weekend di



Fenomeno di un James Cameron. L’Avatar Mania sta ormai impazzando in tutto il mondo. 12 anni dopo Titanic il regista si sta ripetendo con il suo ultimo kolossal, che sta ormai abbattendo record su record. Secondo le prime stime sarebbero addirittura 67 i milioni di dollari incassati dal film negli Usa, al 3° weekend di programmazione, ovvero appena 10 milioni in meno rispetto al primo fine settimana e 8 rispetto al secondo. Abbatuto il record detenuto da Spider Man, che resisteva da 7 anni, capace nel 2002 di incassare 45 milioni di dollari al suo 3° weekend. Titanic, ad esempio, arrivò ai 33 milioni di dollari. Avatar l’ha più che raddoppiato. Dovesse incassare più di 28 milioni di dollari il prossimo fine settimana, Avatar batterebbe proprio Titanic, facendo suo un altro primato. Sono diventati così 352 i milioni di dollari incassati dal film sul suolo americano, con il tetto dei 500 a questo punto a portata di mano. Davanti a tutti c’è sempre lui, Titanic, con 600,788,188 dollari incassati. Impossibile raggiungerlo e superarlo? Ogni pronostico, a questo punto, pare inutile.

Ancora più sbalorditivi gli incassi esteri. Avatar, secondo le prime stime, sarebbe riuscito nell’impresa (grazie ai 670.2 milioni di dollari raccolti fuori dal suolo americano) di superare il miliardo di dollari worldwide (1.022 per la precisione) in appena 19 giorni di programmazione! Mai nessuno era riuscito a fare tanto. I Pirati dei Caraibi 2, primo in questa ‘graduatoria’, ci riuscì con oltre il doppio del tempo. Crollerà, ormai è certo, il 2° posto di questa particolare top5 (sono appena cinque, considerando Avatar, i film riusciti a superare il miliardo di dollari d’incassi, inflazione esclusa) con Il Signore degli Anelli: il Ritorno del Re, medaglia d’argento con 1,133,027,325 dollari. Primo, teoricamente irraggiungibile, sempre lui, Titanic, con 1,848,813,795 dollari. I due film che hanno incassato di più nella storia del cinema, a breve, apperterranno allo stesso regista, James Cameron. Non c’è male come curriculum…

Chiusa l’enorme ed incredibile parentesi Avatar, negli Usa sono tanti i film che stanno comunque sbalordendo. Splendidi, ad esempio, i risultati che stanno ottenendo Sherlock Holmes e Alvin Superstar 2. Se il film di Guy Ritchie è già arrivato a quota 140 milioni di dollari, in appena 10 giorni di programmazione, non è da meno il sequel di Alvin, sbalorditivo con i suoi 158 milioni di dollari, incassati sempre in 10 giorni di programmazione. Il primo capitolo stupì tutti con i suoi 217 milioni di dollari, questo potrebbe addirittura fare meglio. Incredibile ma vero…

Proseguendo con la top1o troviamo E’ Complicato, la commedia con Meryl Streep che perde solo una manciata di milioni di dollari rispetto al weekend passato, arrivando a quota 60 milioni, seguita da The Blind Side, che ha incredibilmente superato il tetto dei 200 milioni di dollari, arrivando ai 210, confermandosi così come una delle vere sorprese del 2009. Ai 45 milioni di dollari è arrivato Tra le Nuvole, che non riesce comunque a decollare, attendendo probabilmente l’arrivo delle nomination agli Oscar e l’annuncio dei vincitori dei Golden Globes, essendo uno dei grandi favoriti.

7° piazza per La Principessa e il Ranocchio, ancora lontano dai 100 milioni di dollari, essendo arrivato a quota 86, mentre solo ora arrivano forse le uniche vere delusioni delle feste. Che fine hanno fatto i Morgan?, ancorato ancora ai 25 milioni di dollari, dopo esserne costati il triplo, il traballante Invictus di Clint Eastwood, decisamente snobbato con i suoi 30 milioni di dollari, dopo esserne costati il doppio, e il criticato Nine di Rob Marshall, già 10° e con appena 1 milioni di dollari in tasca, dopo esserne costati 80. Un vero e proprio disastro.

Ma attenzione al prossimo weekend, visto che arriveranno Daybreakers, Leap Year e Youth in Revolt. Riuscirà qualcuno di loro ad impensierire il Mostro Avatar? Difficile, se non impossibile…

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →