50 anni de La Dolce Vita: due libri ricordano Federico Fellini

la dolce vita antonio costa2010: quest'anno il film La dolce vita compie 50 anni e sono passati 90 anni dalla nascita di Federico Fellini (20 gennaio 1920). Oggi vi segnaliamo due libri a tema.

Federico Fellini - La dolce vita di Antonio Costa (edizioni Lindau).
" Non c’è titolo di film italiano famoso quanto La dolce vita. Lo si è usato e si continua a usare per evocare di tutto: l’Italia del boom, il mito di Roma tra nobiltà nera e Hollywood sul Tevere, stili di vita, capi di abbigliamento, (cattive) abitudini italiche e peccati, soprattutto peccati, di tutti i tipi. (...) Il libro di Antonio Costa lascia tutto questo sullo sfondo ed entra nel merito del film in quanto tale: ne studia la struttura, si occupa della composizione delle sequenze, analizza i personaggi, discute le tematiche e definisce la mappa delle straordinarie invenzioni di Fellini. Conclude il libro una nutrita antologia di scritti su La dolce vita, scelti per lo più tra quelli di famosi scrittori quali Pasolini, Fortini, Arbasino, Montanelli, Simenon, Vittorini e Le Clézio. Il volume è arricchito da un importante corredo fotografico".

Antonio Costa insegna alla Facoltà di Design e Arti a Venezia. È autore di Saper vedere il cinema (Bompiani, 1985) che ha avuto una ventina di ristampe e varie traduzioni. Tra i suoi lavori più recenti: Il cinema e le arti visive (Einaudi 2002), I pugni in tasca (Lindau 2005), Ingmar Bergman (Marsilio 2009). Nel suo libro sul cinema ritrovato (I leoni di Schneider, Bulzoni 2002), ha dedicato un capitolo a Maciste all’inferno, il primo, e mai dimenticato, film visto da Fellini bambino.

Edizioni Lindau, pp. 222 - euro 18.

fellini e fellini italo moscati libroIl secondo libro è Fellini & Fellini - Da Rimini a Roma, inquilino a Cinecittà di Italo Moscati (edizioni Rai-Eri).

"Federico Fellini, una storia lunga, di grande respiro. Il regista è scomparso nel 1993, a settantatré anni, e tuttavia il tempo che è passato dal giorno della scomparsa si estende, scavalca il presente, va verso il futuro. Una guida fra le nebbie. Rimini, Roma, Cinecittà e oltre: le stazioni di un unico viaggio che continua grazie ai film e all’interesse che ancora circonda il grande regista. Tappe di spostamenti, di ricordi che superano il titolo di un suo celebre film, «Amarcord», e di emozioni che non finiscono con «La voce della luna», ultima opera. Non ci sarà un’ultima fermata per Federico".

Edizioni Rai-Eri; Pagine 232 - 14 euro.

  • shares
  • Mail