Niente 3D per Batman 3?

La mania del 3D ha ormai contagiato Hollywood. Se Alan Horn della Warner Bros. ha annunciato che tutti i prossimi film targati DC verranno distribuiti in 3D, Wally Pfister, direttore della fotografia dei due Batman targati Christopher Nolan, ha immediatamente rimesso le carte in gioco. Lui e Nolan, infatti, non sono molto interessati alla stereoscopia.



La mania del 3D ha ormai contagiato Hollywood. Se Alan Horn della Warner Bros. ha annunciato che tutti i prossimi film targati DC verranno distribuiti in 3D, Wally Pfister, direttore della fotografia dei due Batman targati Christopher Nolan, ha immediatamente rimesso le carte in gioco. Lui e Nolan, infatti, non sono molto interessati alla stereoscopia. Dopo essersi rifiutati di riconvertire in 3D Inception, i due potrebbero portare in sala il 3° Batman senza prendere in considerazione la 3° dimensione. Intervistato dal sito Cinematical, Pfister ha infatti sottolineato come “girammo una scena in 3D anche per il Cavaliere Oscuro, per prova, perché Nolan mi disse “devi pur dire che lo hai fatto”, e così mi sono ritrovato con questo coso sulle spalle. Ma dio solo sa se dopo l’estate ci sarà ancora tutta questa frenesia per il 3D“.

Ad alimentare i dubbi sul possibile 3D del 3° Batman, ormai in arrivo, un’altra frase detta da Pfister, a dir poco fondamentale per la discussione: “C’è una cosa di cui sono assolutamente sicuro: Chris vuole girare in pellicola. Non vuole girare in digitale, e io sono della stessa opinione“. Girare in pellicola, ad oggi, significa non poter girare in 3D, vista la necessità di utilizzare cineprese digitali ad alta definizione. Certo, Batman 3 potrebbe essere poi riconvertito in 3D, ma se i risultati dovranno essere quelli di Alice in Wonderland o, peggio ancora, di Scontro tra Titani, che lascino perdere tutto. Dateci Batman 3 senza terza dimensione, ce ne faremo una ragione.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →