Ghost Rider 2 senza Nicolas Cage?

Ghost Rider 2 potrebbe arrivare sugli schermi in 3D, ma senza Nicolas Cage. La lavorazione del sequel dovrebbe prendere l’avvio in autunno e la Columbia Pictures è decisa a procedere con o senza Cage (sicuramente senza Eva Mendes, che si è già chiamata fuori); se l’attore non dovesse farcela a liberarsi (a causa di altri

di simona

Ghost Rider 2 potrebbe arrivare sugli schermi in 3D, ma senza Nicolas Cage. La lavorazione del sequel dovrebbe prendere l’avvio in autunno e la Columbia Pictures è decisa a procedere con o senza Cage (sicuramente senza Eva Mendes, che si è già chiamata fuori); se l’attore non dovesse farcela a liberarsi (a causa di altri impegni precedentemente presi) per quel periodo, sarà costretto a rinunciare a vestire nuovamente i panni del motociclista dal teschio infuocato.

Ma perchè una major dovrebbe rinunciare al proprio protagonista? Semplice: i diritti cinematografici legati al fumetto sono in scadenza. Se la Columbia non metterà materialmente in produzione il sequel di Ghost Rider entro il 14 novembre, il franchise tornerà automaticamente nelle mani della Marvel e, di conseguenza, della Disney – dallo scorso anno proprietaria della celebre casa editrice.

Scott Gimple e Seth Hoffman, supervisionati da David S. Goyer (autore dello script di Batman Begins), hanno da poco consegnato una bozza di sceneggiatura, che lo Studio sottoporrà ai registi interessati al progetto (il produttore Mike De Luca ha dichiarato qualche giorno fa che non sarà il regista di Daredevil Mark Steven Johnson, a dirigere il progetto).

Fonte: Vulture

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →