Underworld Evolution

UNDERWORLD EVOLUTION
di Len Wiseman; con Kate Beckinsale, Scott Speedman, Tony Curran, Derek Jacobi, Bill Nighy, Steven Mackintosh.

A noleggio l'11 luglio, in vendita il 29 (qualche commento audio, filmati e video vari e poco più) -stesso giorno dell'uscita del cofanetto che comprende i due film della saga-, la saga Underworld ai più è piaciuta. Gli amanti dell'avventura, del fantasy, dell'horror hanno per lo più apprezzato. Forse troppo... Ecco la recensione di CineBlog.

Seguito del sopravvalutato Underworld, quest'Evolution è diverso per certi versi dal suo capostipite: si cambia registro, ossia si spinge ancora più il pedale sul lato gotico della storia e anche sul gore. Dall'altra parte si lascia sempre più da parte la sceneggiatura e la storia... Che, in fin dei conti, non era neanche male nel primo capitolo (anche se Stocker si rivoltava nella tomba), ma qui davvero è semplice, al limite dell'elementare. Continua la lotta tra gli aristocratici Vampiri e i bruti Licantropi, e Selene ora vuole, assieme a Michael, scoprire chi ha dato origine a queste due razze e come è iniziato il conflitto... ma scoprirà altre cose. Il problema non sta tanto nella banalità della storia (chi vuole qualcosa di complicato o profondo si rivolga subito altrove) quanto nella sua prevedibilità che rende il tutto ancor più irritante. Ed è un peccato, perchè, anche se si sfiora la maniera (con la fotografia che non si può non dire azzeccata, coi suoi toni neri e claustrofobici), il lato dark poteva essere una carta vincente per questa serie che poteva essere di più che una semplice saga di intrattenimento. Buono qualche effetto gore, e il sangue, per i fan, non manca. Manca però il vero divertimento... se all'inizio non si può urlare per la noia, quest'ultima si affaccia inesorabilmente verso la fine, e si trascina in un finale che vorrebbe pure essere profondo, e invece lascia presupporre ad un "Underworld 3": ormai è di moda. Bella la Beckinsale, ma ancora una volta un po' insipida. Più convincente invece Bill Nighy (sua però la scena più trash del primo capitolo: lui con tutte quei sacchetti di sangue per farlo restare in vita...!), ma non si vola in alto per quanto riguarda la recitazione. No, proprio questa saga non sta riuscendo bene...

Voto Gabriele: 4

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: