• Film

Il Cigno Nero – Black Swan: ecco il trailer italiano

Più passano i mesi e sinceramente più aumenta lo sconcerto nei confronti dei premi assegnati all’ultimo Festival di Venezia, che vide trionfare tra i fischi Somewhere di Sofia Coppola. Quegli stessi fischi che in parte accolsero la proiezione stampa di Black Swan, film di Darren Aronofsky che la Fox Italia farà uscire nel nostro paese

Più passano i mesi e sinceramente più aumenta lo sconcerto nei confronti dei premi assegnati all’ultimo Festival di Venezia, che vide trionfare tra i fischi Somewhere di Sofia Coppola. Quegli stessi fischi che in parte accolsero la proiezione stampa di Black Swan, film di Darren Aronofsky che la Fox Italia farà uscire nel nostro paese con mostruoso ritardo, ovvero il prossimo 18 febbraio. Splendido, conturbante, originale, trascinato da una regia eccelsa, un Vincent Cassel magistrale ed una Natalie Portman stupefacente, il film è incredibilmente uscito a mani vuote dalla Mostra, per poi volare al botteghino americano, vincere un Golden Globe ed entrare molto probabilmente tra i 10 film candidati all’Oscar.

Oggi, a un mese dall’uscita nelle nostre sale, ecco arrivare finalmente il trailer italiano, da ammirare e commentare insieme a noi. Il film, qui da noi recensito in anteprima, sceneggiato da Mark Heyman, è incentrato sulla figura di Nina (Natalie Portman), una ballerina del balletto di New York City, microcosmo in cui la vita è completamente consumata dalla danza. Nina vive con sua madre Erica (Barbara Hershey), ballerina in pensione che sostiene con zelo eccessivo l’ambizione professionale della figlia. Quando il direttore artistico Thomas Leroy (Vincent Cassel) decide di sostituire la prima ballerina Beth MacIntyre (Winona Ryder) per il debutto de Il lago dei cigni in apertura della nuova stagione, Nina è la sua prima scelta. Ma Nina ha una pericolosa rivale: una ballerina nuova, Lily (Mila Kunis), che fa subito colpo su Leroy. Il Lago dei Cigni richiede una ballerina che possa interpretare sia il Cigno Bianco con innocenza e grazia, che il cigno nero, che rappresenta astuzia e sensualità. Nina si adatta perfettamente al ruolo di Odette, il Cigno Bianco, ma Lily è la personificazione di Odille, il Cigno Nero. Nina comincia a entrare maggiomente in contatto con il suo lato oscuro e lo stress psicologico a cui è sottoposta minaccia di distruggerla.