Goodbye Mama: trailer e locandina del film ‘scandalo’ di Venezia 2010

Il film che a Venezia praticamente nessuno ha visto, ma di cui tutti hanno parlato, e non per motivi prettamente cinematografici. Goodbye Mama di Dragomira Michelle Bonev, intima amica di Berlusconi e del primo ministro rumeno Boyko Borisov, uscirà in 80 cinema il prossimo 8 aprile, con distribuzione 01. Del film, come detto, se n’è

Il film che a Venezia praticamente nessuno ha visto, ma di cui tutti hanno parlato, e non per motivi prettamente cinematografici. Goodbye Mama di Dragomira Michelle Bonev, intima amica di Berlusconi e del primo ministro rumeno Boyko Borisov, uscirà in 80 cinema il prossimo 8 aprile, con distribuzione 01. Del film, come detto, se n’è parlato per mesi. La pellicola a Venezia ricevette addirittura un Premio ad hoc partorito dall’ex Ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, ovvero “Il Premio speciale della Biennale assegnato in occasione del sessantesimo anniversario della Convenzione europea per la Salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali“, con tanto di presunta trasferta in Laguna di Miss Bonev&Co, con annesso volo charter e alloggio al Cipriani di Venezia per tre giorni dal 3 al 6 settembre, pagata dallo stesso Stato italiano, per circa 400,000 euro di spese. A presenziare alla ‘prima’ addirittura due Ministri della Repubblica, ovvero Mara Carfagna e Giancarlo Galan, con la Rai riuscita ad acquistare di diritti del film alla ‘modica’ cifra di un milione di euro, con inusuale richiesta arrivata direttamente dal direttore generale Mauro Masi.

Ora, a sorpresa, Goodbye Mama arriva al cinema italiani, dopo non esser neanche mai uscito in Bulgaria e per la gioia di Dragomira Michelle Bonev, imposta a Sanremo nel 2003 da Agostino Saccà, accolta a Venezia come la Diva delle Dive, ma nascosta dagli occhi della stampa mondiale, e qui in veste di regista, produttrice, sceneggiatrice e protagonista. Ambientato in Bulgaria, il film ha inizio nell’inverno 2005. Teodora, 19 anni, riceve una dalla sorella Elena, 34 anni, che le chiede di andar a far visita alla nonna Maria, 81 anni, malata di Alzheimer, abbandonata dalla figlia Jana, 56 anni, in un ospizio statale. Quando Teodora arriva a destinazione, inorridisce nel vedere come vengono trattati gli anziani. Da una ricerca fatta su internet scopre che la nonna è ricoverata in uno degli istituti con più alta mortalità del paese. Scatta quindi l’operazione salvataggio…

Dove vedere il trailer? Dopo il saltino.

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →