Cannes 2011: Jafar Panahi premiato con la Carrosse d’or alla Quinzaine des Réalisateurs

Il mondo del cinema non vuole dimenticare neanche per un attimo, giustamente, Jafar Panahi, e oggi arriva un nuovo segnale da parte del circuito dei festival. La 43. Quinzaine des Réalisateurs, che si terrà dal 12 al 22 maggio come sezione parallela del Festival di Cannes, ha infatti deciso di assegnare la Carrosse d’or a


Il mondo del cinema non vuole dimenticare neanche per un attimo, giustamente, Jafar Panahi, e oggi arriva un nuovo segnale da parte del circuito dei festival. La 43. Quinzaine des Réalisateurs, che si terrà dal 12 al 22 maggio come sezione parallela del Festival di Cannes, ha infatti deciso di assegnare la Carrosse d’or a Panahi.

Il premio viene annualmente assegnato ad un regista per le sue qualità innovative, il coraggio e lo spirito indipendente dei suoi lavori. Un tributo doveroso quindi verso il regista iraniano, dopo i vergognosi fatti avvenuti a fine 2010. Panahi infatti è stato condannato a 6 anni di prigione (attualmente sta scontando la “pena”), e per 20 non potrà né scrivere né dirigere film. In più non potrà lasciare il paese.

Panahi è molto legato alla storia della Croisette: ha debuttato proprio a Cannes nel 1995 con il suo primo lungometraggio, Il palloncino bianco, con il quale vinse la Camera d’Or. Il festival terrà una sedia vuota al centro dell’orchestra del Théâtre Croisette, sede abituale della programmazione della Quinzaine des Réalisateurs. Un anno fa era stato riservato a Panahi un posto vuoto in giuria, cosa che Berlino ha ripetuto qualche mese fa.

La Carrosse d’or, ispirata al film omonimo di Jean Renoir, è un premio nato nel 2002 ed è stato assegnato a Jacques Rozier, Clint Eastwood, Nanni Moretti, Sembene Ousmane, David Cronenberg, Alain Cavalier, Jim Jarmusch, Naomie Kawase e Agnès Varda.

Fonte: Dear Cinema

Ultime notizie su Cannes

Tutto su Cannes →