Dracula 3D di Dario Argento: tra Torino e Biella il via alle riprese

“Le riprese di Dracula 3D cominceranno a breve tra le province di Torino e Biella”. A parlare per la prima volta dell’atteso e temuto ritorno in sala del più famoso dei vampiri è Dario Argento, intervenuto a margine del Festival internazionale del cinema gay che in questi giorni si sta tenendo proprio all’ombra della Mole

“Le riprese di Dracula 3D cominceranno a breve tra le province di Torino e Biella”.

A parlare per la prima volta dell’atteso e temuto ritorno in sala del più famoso dei vampiri è Dario Argento, intervenuto a margine del Festival internazionale del cinema gay che in questi giorni si sta tenendo proprio all’ombra della Mole Antonelliana. Padrino della nuova sezione ‘horror-gay’ del Festival, Argento ha regalato ai presenti un po’ di news sul suo Dracula:

“Non so quando uscirà effettivamente il film, per via della lunghissima fase di postproduzione che richiedono le pellicole in 3D. Userò comunque un nuovo tipo di macchina da presa concepita appositamente per la stereoscopia, più maneggevole, anche se non so quanto effettivamente possa accelerare il processo di realizzazione”. “Il cast sarà composto quasi esclusivamente da attori stranieri. Gli italiani ormai sembrano saper recitare solo nelle commedie”.

Adattamento del romanzo di Bram Stoker, e con Claudio Simonetti chiamato a comporre le musiche, il film dovrebbe costare tra i 10 e i 13 milioni di dollari. Confermato, per ora, solo Rutger Hauer nei panni di Van Helsing. Non contento, Argento ha trovato anche il tempo di bacchettare il cinema horror di stampo americano, definendolo “dozzinale, basato esclusivamente sugli effetti speciali e quindi per bambini“, a differenza di quello coreano e giapponese, a cui lui ha dichiarato di ispirarsi.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →