Non dico altro – Enough Said: trailer italiano della commedia con James Gandolfini

Non dico altro – Enough Said: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia con James Gandolfini nei cinema italiani dal 15 maggio 2014.

Esce il prossimo 15 maggio nei cinema italiani Non dico altro (Enough Said) di Nicole Holofcener (Friends with Money), ultima pellicola interpretata da James Gandolfini (I Soprano, Romance & Cigarettes) prima della sua scomparsa avvenuta a Roma a giugno dello scorso anno.

Al fianco di Gandolfini la protagonista femminile Julia Louis-Dreyfus (Harry a pezzi, Due padri di troppo) e un cast di supporto che include Catherine Keener, Toni Collette, Tavi Gevinson, Ben Falcone, Tracey Fairaway, Eve Hewson e Christopher Smith.

A seguire trovate sinossi e note di produzione, mentre se volete approfondire ulteriormente vi segnaliamo anche una recensione in anteprima del film.

La trama ufficiale del film:

Eva (Julia Louis-Dreyfus) è una donna divorziata e single che lavora come massaggiatrice, e che teme il momento in cui la sua unica figlia partirà per il college. Un giorno incontra Albert (James Gandolfini), un uomo dolce e spiritoso, anche lui senza famiglia. E mentre inizia fra loro una relazione, Eva diventa amica di Marianne (Catherine Keener), una nuova cliente. Marianne è una poetessa, una bella donna apparentemente perfetta che però non fa altro che deridere il suo ex marito. Quando Eva scopre la verità sul conto di queste due persone, dubiterà fortemente della sua storia d’amore con Albert. “Enough Said” è una commedia sagace e profonda che esplora con umorismo i problemi che nascono insieme ad una nuova relazione.

Note di Produzione

Per interpretare Albert, l’uomo di cui Eva si innamora, un altro regista avrebbe scelto un protagonista convenzionale, mentre la Holofcener ha scritturato un attore assolutamente diverso dal solito. “Mi piace scegliere attori che hanno un aspetto reale”, dice. “ Julia Louis-Dreyfus è veramente bella ma è bella in un modo normale e ha la stessa età del suo personaggio, che è fantastico. James Gandolfini, che interpreta Albert, ha l’aspetto di un uomo comune, simpatico e vero”.

Scritturare un attore totalmente compenetrato in un ruolo poteva essere rischioso ma la Holofcener dice che non ha avuto alcun ripensamento dopo aver chiesto a Gandolfini di interpretare Albert. “Non ho mai avuto l’impressione che avrei rischiato con Jim. La sua performance in ‘The Sopranos’ era straordinaria. Ha dato prova di una versatilità
incredibile con la sua terapista e nel suo rapporto con i figli. Questo è ciò che ha reso il programma così bello. La sua interpretazione non si limitava ad un boss che va in giro con una pistola e la faccia da duro. Il suo personaggio era davvero complesso”.

Holofcener dichiara che anche l’attore è stato complicato, oltre che un collaboratore gentile, dolce e curioso. “Lavorare con Jim è stato meraviglioso, anche se mi sentivo un po’ a disagio all’inizio. “Era un perfezionista che voleva capire tutto ciò che il suo personaggio faceva e diceva. Recitare senza un copione lo avrebbe fatto sentire a disagio. Ma è stato bravissimo ad improvvisare e non temeva mai di essere sopra le righe.

Jim ha arricchito molto il copione, non si può battere un attore intelligente e che ha compreso a fondo il suo personaggio” Dopo aver scelto Gandolfini, Holofcener ha rifinito il suo ruolo in base all’attore. “Finché non trovo gli attori, i personaggi sono ancora astratti”, spiega. “Albert era solo un’idea vaga nella mia testa, un collage di vecchi e attuali fidanzati, di compagni possibili, fino a quando non ho trovato Jim: intenso, carismatico, sensibile e timido al punto giusto. Aveva uno straordinario senso dell’umorismo assai diverso da quello di Julia, che ha reso la loro dinamica ancora più interessante. Ha aggiunto tanti bei momenti nel film che senza di lui non sarebbero mai esistiti”. Tuttavia la regista e l’attore non sono sempre stati d’accordo su come si comporta il personaggio nel film. “Qualche volta si ribellava”, racconta la Holofcener. “Una volta mi ha detto: ‘Davvero vuoi che dica questa cosa? Sembrerò una ragazza’. E io gli ho risposto: “Fidati, in questo momento del film devi sembrare proprio una ragazza’”.

Albert è un compagno inusuale per Eva, ma poichè è interpretato da Gandolfini, diventa perfetto per lei. “Non è il classico protagonista romantico, ma è proprio questa originalità a renderlo adatto a lei”, dice Holofcener. “Eva cerca qualcuno che la capisca e che la faccia ridere, qualcuno con cui desideri trascorrere il tempo; sotto la superfice, scopre una persona amabile, forte ma delicata, risolta nel suo intimo”. Purtroppo Gandolfini è morto inaspettatamente a causa di un arresto cardiaco proprio alla fine del film, infatti questa è una delle sue ultime performance. “E’ stato bello lavorare con lui”, dice Holofcener. “Sono fortunata ad aver avuto questa occasione. Era una persona speciale e la sua scomparsa è una tragedia terribile”.

La produttrice Chrisann Verges definisce toccante ed autentica la tenera alchimia che si è insaturata fra Louis-Dreyfus e Gandolfini. “E’ così reale e drammatico vedere due persone che cercano l’amore e che forse lo trovano”, dice. “Assistere alla scintilla che si accende è estremamente toccante”. Lavorare con Gandolfini lascia un ricordo indelebile anche in Louis-Dreyfus. “Jim Gandolfini è uno dei più grandi attori della nostra generazione”, dichiara l’attrice. “E’ stato un onore lavorare con lui. Il fatto che il film stia uscendo dopo la sua scomparsa prematura mi dà una sensazione dolce-amara. Sono felice che abbia fatto questo film, che la gente abbia la possibilità di vedere questo lato di lui. Resteranno tutti colpiti dal suo ritratto sensibile e umano di Albert”.

Il pubblico resterà colpito nel vederlo in questo ruolo, tanto quanto lo è stato l’attore stesso. “Jim era grande e grosso, fisicamente imponente” spiega Louis-Dreyfus. “Tutti lo conoscevano per il ruolo di Tony Soprano, ma in realtà era molto più simile ad Albert. Delicato e onesto. Durante le riprese diceva sempre: “Non posso credere che sono proprio io quello che riesce a conquistare la ragazza”. Era schivo e so che aveva timore di interpretare qualcosa di diverso. Questa insicurezza lo rendeva ancora più attraente. Era molto sensibile nei confronti delle persone intorno a lui, e non si dava mai le arie. Mi sono molto legata e lui e mi manca moltissimo”.

Il legame fra i due attori è visibile sullo schermo. “Non sai mai se due attori riusciranno a stabile la chimica giusta fino a quando non si trovano davanti alla macchina da presa” dice Holofcener. “Jim e Julia sono adorabili insieme. E la differenza di “taglia” lo rende ancora più simpatico. Lui assomiglia ad un orso, che potrebbe prenderla con le sue zampe. Insieme si divertono molto, sono teneri e sensuali”.

Non dico altro – Enough Said: trailer e locandina della commedia con James Gandolfini

Non dico altro – Enough Said: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia con James Gandolfini nei cinema italiani dal 1° maggio 2014.

Fox Searchlight ha reso disponibili due trailer e un poster per la commedia Enough Said diretta da Nicole Holofcener.

Julia Louis-Dreyfuss interpreta Eva, una donna che inizia una relazione con il genitore single Albert, interpretato dall’attore James  Gandolfini scomparso lo scorso 20 giugno, solo per scoprire che l’uomo è l’ex marito della sua nuova amica Marianne (Catherine Keener). Eva dovrà quindi lottare per continuare a vedere Albert in una luce positiva, visto che Marianne coglierà ogni occasione possibile per sottolineare le manie e i difetti dell’uomo.

Trailer delizioso e un’occasione per scoprire il lato comedy di un grande attore che con il suo memorabile boss Tony Soprano ci ha regalato uno dei personaggi più carismatici e al contempo ambigui mai transitati su piccolo schermo.

L’alchimia tra la Louis-Dreyfuss, una comica di razza e Gandolfini sembra funzionare al meglio e di alto profilo è anche il cast di supporto al femminile, in questo caso la Colette e la Keener sono un’ulteriore garanzia.

Madre divorziata e single, Eva (Julia Louis Dreyfus) passa le sue giornate impegnata con il suo lavoro di massaggiatrice, ma temendo l’imminente partenza della figlia per il college. Lei incontra Albert (James Gandolfini), un uomo dolce, divertente e che la pensa come lei sulla sindrome del nido vuoto. Quando la loro storia d’amore fiorisce Eva fa amicizia con Marianne (Catherine Keener) una sua nuova cliente. Marianne è una bella poetessa che sembra “quasi perfetta”, ad eccezione di una cosa: lei trova sempre l’occasione per parlare male del suo ex marito. Improvvisamente Eva si ritrova a mettere in dubbio la sua relazione con Albert quando lei apprende la verità sull’ex di Marianne. Enough Said è una pungente, perspicace commedia che esplora ironicamente il caos che segue quando ci si ritrova a farsi coinvolgere nuovamente.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →