Box Office 3D di Ezio Greggio: ecco trailer, sinossi e locandina

17 anni dopo Il Silenzio dei Prosciutti Ezio Greggio torna in sala con Box Office 3D, primo film tridimensionale del cinema italiano, pronto a parodizzare tutto e tutti. Ecco trailer e locandina!

Dopo il teaser, ecco arrivare la locandina definitiva e il primo full trailer. News importanti per Box Office 3D – Il film dei film, ritorno in sala di Ezio Greggio. Atteso al cinema a partire dal prossimo 9 settembre, Box Office 3D viene così ‘descritto’ dallo stesso regista:

“E’ dai tempi di “Ben Hur” e “Francis il mulo parlante”, che non si vedeva al cinema un film di questa portata. Box Office 3D, il PRIMO film italiano in 3D, ma vi rendete conto? L’ho fatto io! Potrete allungare la mano e tirare la giacca a me, Proietti, Salvi, Izzo e Mattioli! Ho girato un 3D nativo, mica come certe fetecchie americane che hanno girato in 2D e pooooooi in post-produzione gli hanno aggiunto una D.
Box Office 3D e? la piu? grande parodia mai prodotta: dal Codice da Vinci ad Avatar, da Harry Potter al Signore degli Anelli, da Fast and Furious a Twilight. Vi giuro che fa piu? ridere dei discorsi del Ministro Brunetta. Insomma vi aspetto al cinema dal 9 settembre, vi prometto grande divertimento e giuro che se non vi divertite vi faccio rimborsare il biglietto.
Da Iacchetti: Ah ah ah viva Box Office viva il cinema!”

Anna Falchi, Gigi Proietti, Antonello Fassari, Maurizio Mattioli, Enzo Salvi e Gianfranco Iannuzzo i protagonisti della pellicola, che vedrà ovviamente Ezio Greggio mattatore assoluto, con una ricca sinossi, e un’intervista a Guglielmo Marchetti, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo Mondo HE, che vi aspettano dopo il saltino.


Nel 2011 Hollywood sfornera? ben 27 sequel ed Ezio Greggio prende in giro il fenomeno con una serie di irresistibili parodie dei migliori blockbuster degli ultimi anni. Sfruttando quanto imparato a fianco di Mel Brooks (indimenticato autore di Frankenstein Junior), Greggio porta in sala il primo film italiano in 3D: BOX OFFICE 3D – IL FILM DEI FILM
Seguiremo cosi? le improbabili avventure del famoso professore di simbologia Frank Strong che, accompagnato da Liz Salamander, hacker famosa per aver scoperto un carteggio amoroso tra il Papa e il suo assistente, si mettera? sulle tracce della temibile setta del Lacryma Christi fino a scoprire il terribile segreto del Codice Teomondo Scrofalo.
Il pubblico verra? trascinato tra le violente battaglie di un vampiro e un lupo mannaro che si contendono l’avvenente Bellabimba, tra le macchine truccate dell’episodio “Corri fast, che sono furios”, nella storia un gladiatore che finisce per preferire i rischi mortali dell’arena alla moglie, fino a giungere sul pianeta di Panduro, dove gli azzurri abitanti, i Viagratar, trascorrono le serate nel rito sacro del Bunga Bunga dopo essersi saziati di misteriose pillole azzurre.
Ma le parodie non sono finite! Dopo il successo di “Old Old Seven – dall’ospizio con malore” torna sugli schermi l’ormai invecchiato agente Bond, alle prese con dentiere esplosive e pannoloni da combattimento.
Staremo anche in compagnia di Erry Sfotter e degli amici Ronf ed Herniona, tre maghi ripetenti tenuti segregati nella scuola di magia del Castello dei Sequels. Tra trucchi e magie vedremo nascere l’antagonismo tra Erry ed il nuovo arrivato Frodolo, Signorino degli Anelli e del suo fedele servitore juventino Gobbum. Nel frattempo, 20 mila leghe sotto i mari, l’equipaggio di un sottomarino da guerra rischia il fatale attacco delle bombe di profondita? tedesche. Dopo numerosi incidenti che rischiano di infrangere il silenzio che li tiene non identificabili e al sicuro, il gruppo di soldati italiani non riesce pero? a trattenere l’esultanza alla notizia radio che gli azzurri hanno vinto i mondiali!
Visti i numerosi eroi del film, non poteva mancare l’abile spadaccino munito di maschera e mantello: Zoppo, il vendicatore claudicante, che tra lamenti napoletani e imprevisti vari non manchera? di far colpo su Carmecita, la bella del villaggio. Impossibile dimenticarsi degli spietati mafiosi di “Chi ha ucciso l’ultimo Padrino” che nei sobborghi di Brooklyn si accusano l’un l’altro pur di non essere calati nel cemento!

INTERVISTA A GUGLIELMO MARCHETTI
(Guglielmo Marchetti Presidente e Amministratore delegato del Gruppo Mondo HE)

• Come ha conosciuto Ezio Greggio? Come e? venuto a conoscenza del progetto?
Ho conosciuto Ezio attraverso Leonardo Recalcati della Talents Factory, che insieme a noi ha prodotto il film. Ho avuto subito la percezione di avere a che fare con un grande professionista appassionato di cinema e innamorato di questo suo progetto al quale lavorava da anni. Ci siamo trovati subito bene e abbiamo deciso di partire.

• Perche? ha deciso di iniziare a occuparsi di produzione proprio con questo film?

Gia? nel piano quinquennale varato nel 2006 era previsto come driver di sviluppo l’ingresso del Gruppo Mondo HE nella produzione. Oggi ci sono tutti gli elementi per fare il salto e BOX OFFICE 3D – IL FILM DEI FILM, e? il film giusto per dare seguito al nostro progetto. Sono felice della scelta fatta, credo per noi sia un ottimo esordio.

• Cosa l’ha fatta affezionare a questo progetto e l’ha spinta a decidere di scommetterci su?

Innanzitutto mi e? piaciuta l’idea. Mondo HE acquista da anni film americani con grandi budget di produzione. Nell’ultimo periodo abbiamo distribuito SAW 3D o SCREAM 4, sequel di saghe di grandissimo successo mondiale. Mi e? sembrato divertente riderci su. In fondo, anche se solo nella fase finale, siamo parte di quel processo lavorativo e ridere un po’ di se fa sempre bene.
Oltre a questo, sono stato convinto dalla professionalita? e dalle qualita? delle persone coinvolte. Per un esordio ritenevo fosse fondamentale collaborare con persone competenti. Ezio Greggio e tutto il cast tecnico e artistico coinvolto costituivano delle ottime premesse e, in effetti, hanno fatto un lavoro straordinario.

• Come e? stata la collaborazione con la squadra di lavoro che si e? occupata del film? Che aria si respirava sul set?
La collaborazione e la partecipazione di tutte le persone coinvolte nel progetto sono state un elemento fondamentale. Abbiamo lavorato in un clima assolutamente sereno e armonioso e soprattutto… non sono mancate le risate!! Sono stato per qualche giorno sul set del film e sono rimasto colpito dal valore e la qualita? del lavoro che ogni giorno veniva svolto. Giornate intense, di grande impegno per tutti ma sempre alleggerite dalla comicita? dilagante che regnava sul set.

Ultime notizie su Film in 3d

Tutto su Film in 3d →