• Film

Supercut – Drugs in the Movies

Trip psichedelico e stupefacente nella dipendenza del cinema, con il supercut di Robert Jones, che parte dalla sua Las Vegas da Paura e delirio, a bordo de Lo Squalo Rosso, dopo un sorso di Lattepiù (migliorato).

di cuttv

Avevamo due buste di erba, settantacinque palline di mescalina, cinque fogli di acido superpotente, una saliera mezza piena di cocaina, un’intera galassia multicolore di eccitanti, calmanti, scoppianti, esilaranti. E anche un litro di tequila, un litro di rum, una cassa di birra, mezzo litro di etere puro e due dozzine di fialette di popper. Non che per il viaggio ci servisse tutta quella roba, ma quando ti ritrovi invischiato in una seria raccolta di droghe, la tendenza è di spingerla più in là che puoi.

Neanche a noi probabilmente serve tanta roba, da Paura e delirio a Las Vegas secondo Terry Gilliam, con la complicità di Johnny Depp e Benicio Del Toro, ma preparatevi perché le scene ‘stupefacenti’, messe insieme da Robert Jones per il suo video tributo alle droghe nel cinema, promette un trip cinematografico del quale potete abusare.

Un viaggetto alterato che si spinge ben oltre la ricerca on the road del “sogno americano”, si fa un goccio di latte ‘migliorato’ con il cocktail di Arancia Meccanica insieme quel gran drugo di Alex, stragi con i traffici di Tony Montana nello Scarface di De Palma, e anche un bella overdose di eroina con Mia nel Pulp Fiction di Tarantino.

L’esplorazione di una dimensione psichedelica, indotta dalle sostanze stupefacentei usate dagli adolescenti Dazed and Confused come Milla Jovovich l’ultimo giorno di scuola, e professori in vasca di deprivazione sensoriale come William Hurt negli Stati di allucinazione un bel po’ alterati di Ken Russell, un Nicolas Cage suicida alcolista da Oscar in Via da Las Vegas, e un Matt Dillon sempre a caccia della prossima dose dentro gli abissi della disperazione di Drugstore Cowboy.

Sid & Nancy di Alex Co sono dei professionisti smodati, quanto i ragazzacci di Trainspotting, quell’American Psycho di Christian Bale, Johnny Depp contrabbandiere di cocaina per Blow, e quel prodigio di Walk Hard : La storia di Dewey Cox, ma nel viaggio ‘stra-fatto’ c’è molto di più, da Scary Movie a Scooby – Doo (il film), passando per la parodia in volo con L’aereo più pazzo del mondo e il supervisore Steve McCroskey interpretato da Lloyd Bridges, che ha scelto il giorno sbagliato per smettere di fare e assumere un sacco di cose.

Quell’orsacchiotto irriverente di Ted, per voce di Seth MacFarlane, Un uomo da marciapiede, i commessi/spacciatori di Clerks, gli agenti da liceo di 21 Jump Street, il mondo del porno di Boogie Nights – L’altra Hollywood, le allucinazioni di David Cronenberg per Il pasto nudo a base di croccanti scarafaggioni, il distopico A Scanner Darkly devoto alla fantascienza di Philip K. Dick, sono del gruppo, ma c’è ancora tanto che potete divertirvi a riconoscere, facendo attenzione a l’etere è diabolico …

Etere diabolico… ti fa comportare come l’ubriacone del villaggio di un romanzo irlandese: perdita totale di ogni elementare capacità motoria, vista offuscata, niente equilibrio, lingua intorpidita. La mente si rifugia nell’orrore incapace di comunicare con la colonna vertebrale, il che è interessante perché ti permette di osservarti mentre ti comporti in quel modo spaventoso ma non puoi farci niente.

I Video di Cineblog