CineBlog consiglia: Henry – Pioggia di sangue

Con buona pace di Nanni Moretti, Henry – Pioggia di sangue è un ottimo film. Non un horror, non un giallo, forse neanche un thriller. E’ un violentissimo film drammatico, che esplora in modo crudo e veritiero cosa c’è dentro la testa di una persona che vuole ammazzare. E per questo suo essere esplicito e

Con buona pace di Nanni Moretti, Henry – Pioggia di sangue è un ottimo film. Non un horror, non un giallo, forse neanche un thriller. E’ un violentissimo film drammatico, che esplora in modo crudo e veritiero cosa c’è dentro la testa di una persona che vuole ammazzare. E per questo suo essere esplicito e crudo è ancora più disturbante.
Primo film di John McNaughton (il probabile regista del prequel della saga Nightmare), che ci racconta la storia di Henry, un killer sessuofobo all’apparenza mite e introverso, e di quando porterà ad uccidere anche il suo compagno di appartamento, Otis, con risultati ancora più terribili.
Tralasciando il sottotitolo italiano, ancora una volta fuorviante, il film è allucinante e per la sua violenza ha diviso all’epoca la critica. E’ stato girato nell’86, ma negli Usa è stato distribuito nel ’90. Peggio ancora da noi, dove ha trovato distribuzione solo nel ’92. Ma col tempo, e giustamente, è diventato un cult assoluto.
Da ricordare anche la fotografia, che rende il tutto ancora più claustrofobico, e la performance straordinaria di Michael Rooker, che esordisce proprio con questa pellicola.
Da vedere e rivedere.
Stanotte, 02.00, RaiTre

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →