Venere in pelliccia: trailer italiano e poster del nuovo film di Roman Polanski

Venere in pelliccia: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia che uscirà in Italia il 14 novembre 2013.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dopo "Carnage" il regista Roman Polanski torna su grande schermo con Venere in pelliccia, allestendo un gioco attoriale a due, con lo scontro fra i sessi messo in scena sul palcoscenico di un teatro, in cui un'audizione forzosa si trasformerà in un surreale e brillante gioco delle parti.

Il film interpretato da Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric è transitato in concorso al Festival di Cannes 2013 ed è basato sull'adattamento teatrale ad opera di David Ives (co-sceneggiatore della pellicola) dell'omonimo romanzo scritto da Leopold von Sacher-Masoch.

In un teatro parigino, dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l’attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena, Thomas si lamenta al telefono del basso livello delle candidate. Nessuna di loro possiede lo stile necessario per il ruolo da protagonista. Mentre sta per uscire appare Vanda, un vero e proprio vortice di energia, sfrenata e sfrontata.
Vanda incarna tutto quello che Thomas detesta. E’ volgare e stupida e non si fermerà davanti a niente pur di ottenere la parte. Praticamente costretto, Thomas decide di lasciarla provare e con stupore vede Vanda trasformarsi. Non solo la donna si procura oggetti di scena e costumi, ma capisce perfettamente il personaggio (che d’altronde ha il suo stesso nome), di cui conosce tutte le battute a memoria. L’audizione si prolunga e diventa più intensa e l’attrazione di Thomas si trasforma in ossessione…

Se volete approfondire è disponibile anche una recensione in anteprima del film.

Venere in pelliccia: locandina italiana del nuovo film di Roman Polanski

Venere in pelliccia: primo trailer, poster e foto del film di Roman Polanski


Arriva in sala a novembre Venere in pelliccia, l'ultimo film diretto da Roman Polanski. Un gioco psicologico a due tra Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric: unità di tempo e luogo (un teatro) e sadomasochismo ne fanno un distillato delle ossessioni del regista. Ecco il primo trailer del film e una gallery di foto e poster.

Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski
Puro Polanski. Questo è Venere in pelliccia: un distillato di tutte le tematiche e le ossessioni di uno dei registi più controversi e amati del cinema contemporaneo. Gioco psicologico e gioco al massacro, il sadomasochismo, la lotta fra uomo e donna, un palcoscenico teatrale come unico luogo della vicenda...

Venere in pelliccia, presentato in concorso al Festival di Cannes 2013 (qui la nostra recensione), si è mostrato solo alla fine (assieme a Only Lovers Left Alive era l'ultimo titolo della competizione), ed ha subito fatto parecchio discutere. C'è chi ci ha visto il miglior Polanski degli ultimi anni, c'è chi invece non è ancora convinto della "deriva" troppo teatrale dell'ultima parte della sua filmografia.

Certo: dopo Carnage viene quasi naturale pensare che Polanski abbia diretto un film come Venere in pelliccia. Se lì c'erano quattro personaggi a scannarsi tra le mura di casa, qui ci sono soltanto un uomo (un regista) e una donna (un'attrice) a "combattere" in un teatro, in un gioco in cui personaggio e attore si confondono sempre più.

Il regista e sceneggiatore teatrale Thomas (Mathieu Amalric) si trova da solo a Parigi dopo una lunga giornata a fare audizioni per trovare l’attrice principale del suo nuovo spettacolo. Si lamenta al telefono della pochezza di talento che ha visto. Nessun’attrice ha quel che bisogna avere per interpretare il personaggio di una donna che accetta di diventare la “padrona” di un uomo in un gioco erotico sadomasochista. Thomas sta per lasciare il teatro, proprio quando entra Vanda (Emmanuelle Seigner): un vero vortice di esuberanza, eccentricità e carica erotica.

A prima vista sembra possedere tutto ciò di cui Thomas si è lamentato: è invadente, sboccata, estremista e mal preparata. O così pare. Ma quando l’uomo decide finalmente, anche se riluttante, di farle il provino, resta meravigliato ed accattivato dalla sua trasformazione. Non solo Vanda è perfetta per la parte - ha anche lo stesso nome del personaggio -, ma ha pure fatto delle ricerche approfondite per comprare il materiale di scena ed ha imparato i dialoghi a memoria. La somiglianza sembra andare oltre la superficie. Mentre il provino entra nel vivo, l’attrazione di Thomas si trasforma in ossessione…

Noi dalla Croisette ne abbiamo scritto così:

Il film funziona come un diesel: all’inizio può anche far storcere il naso, perché si tratta di un continuo botta e risposta tra “testo teatrale” nel film e dialoghi del film stesso. Vanda e Thomas infatti recitano diverse parti dello spettacolo che il regista vuole portare in scena, citandolo quasi tutto. Ma quando la tensione e la carica “perversa” iniziano a prendere mano, Venere in pelliccia decolla e non si ferma più.

Venere in pelliccia

uscirà in Francia il 13 novembre, mentre in Italia lo si vedrà grazie a 01 Distribution dal giorno dopo, il 14 novembre 2013. In attesa del trailer nostrano, ecco il primo trailer originale e una gallery di foto e poster.

Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski
Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski
Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski
Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski
Venere in pelliccia: poster e foto del film di Roman Polanski

 

  • shares
  • Mail