La fine del mondo: le recensioni dagli Usa e dall'Italia

Le reazioni dei critici Americani alla commedia "La fine del mondo" diretta da Edgar Wright

Avete visto la commedia La fine del mondo? Il film di Edgar Wright (dal titolo originale "The World's End") è uscito il 26 settembre scorso ed è interpretato da Simon Pegg, Nick Frost, Paddy Considine, Martin Freeman, Eddie Marsan, Rosamund Pike, Bill Nighy, Pierce Brosnan, David Bradley, Mark Heap. Oggi vi faccio leggere qualche stralcio delle recensioni Americane. Voi che l'avete visto fateci sapere il vostro commento!

James Berardinelli - ReelViews: La forza del film è la sua vocazione comica, ci sono dei momenti molto divertenti.

Christopher Orr - The Atlantic: Robert Frost diceva: "Alcuni dicono che il mondo finirà nel fuoco / Alcuni dicono nel ghiaccio". Io preferisco la visione di Edgar Wright: Finirà in un pub.

Drew Hunt - Chicago Reader: La maggior parte del merito è di Edgar Wright, il cui stile caotico smentisce la costruzione meticolosa del film.

Peter Travers - Rolling Stone: Con mia grande sorpresa, è emerso un diamante.

Tom Lungo - Detroit News: un'impertinente irriverenza britannica al suo meglio.

Stephen Whitty - Newark Star-Ledger: La vita è troppo breve per sprecare il vostro tempo su questo film.


Andrew O'Hehir - Salon.com: Scherzi a parte, cosa c'è che non va?

Rafer Guzman - Newsday: Wright sa come mantenere l'energia, ma anche lui non sa quando fermarsi.

Colin Covert - Minneapolis Star Tribune: E' una satira divertente e deliziosamente intelligente.

Michael Phillips - Chicago Tribune: Il film è follemente e meravigliosamente in disaccordo con se stesso.

Peter Howell - Toronto Star: Questo film non è solo intelligente, è anche saggio.




Christy Lemire - ChristyLemire.com: frenetico, esilarante e intelligente.

David Edelstein - New York Magazine: il film più divertente dell'anno.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: