E’ morto il regista Ken Russell

Tanti film: da “Donne in amore” a “Whore – Puttana” passando per “Tommy”. Così ci lascia Ken Russell.

di carla


Se ne è andato ad 84 anni il regista e sceneggiatore Ken Russell, morto nel sonno ieri 27 novembre. La carriera di Ken passa da essere pilota della RAF a coreografo a fotografo fino a scoprire il cinema dove comincia a lavorare dirigendo alcuni cortometraggi.

Nel 1971 vince l’Oscar come miglior regista per Donne in amore (1969) anche se altri suoi film sono indimenticabili: Il cervello da un miliardo di dollari (Billion Dollar Brain, 1967), L’altra faccia dell’amore (The Music Lovers, 1970), I diavoli (The Devils, 1971), il musical Tommy (1975), Stati di allucinazione (Altered States, 1980), China Blue (Crimes of Passion, 1984), Gothic (1986), L’ultima Salomè (Salome’s Last Dance, 1988), La tana del serpente bianco (The Lair of the White Worm, 1989), The Rainbow (1989), Prigionieri dell’onore (Prisoner of Honor, 1991), Whore Puttana (Whore, 1991) e Oltre la mente (Mindbender, 1995).

Il regista si è sposato 4 volte: nel 1956 con Shirley Kingdom ed hanno avuto cinque figli. Hanno divorziato nel 1978. Nel 1983 ha sposato Vivian Jolly (divorzio nel 1991). L’anno dopo ha sposato Hetty Baynes, ma hanno divorziato nel 1999. Nel 2001 si era sposato con Lisi Tribble.

Ciao Ken, ci mancherai.

I Video di Cineblog