Teaser trailer e locandina per Benvenuti al Nord

Dopo l'inatteso boom di Benvenuti al Sud, riuscito ad incassare 29.839.223,66 euro, il prossimo 18 gennaio uscirà in sala l'atteso sequel, ovvero Benvenuti al Nord. Diretto ancora una volta da Luca Miniero, e con Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Nando Paone, Giacomo Rizzo, Nunzia Schiano, Fulvio Falzarano, Salvatore Misticone, Paolo Rossi ed Ippolita Baldini protagonisti, il film si mostra quest'oggi attraverso il teaser trailer e la locandina ufficiale. Detto che in Piazza Duomo non esistono 'brigadieri', il coraggioso, scontato e temerario omaggio al classico Totò, Peppino e la malafemmina è a dir poco esplicito. Dopo il saltino, nel caso in cui abbiate dubbi a riguardo, il più che doveroso confronto.

La trama? Questa: Sono passati circa due anni. I nostri amici, Alberto e Mattia, sono in crisi con le rispettive mogli. Silvia (Angela Finocchiaro) detesta Milano a causa delle polveri sottili e dell’ozono troposferico e accusa Alberto (Claudio Bisio) di pensare solo al lavoro e poco a lei. Così, per risvegliare l’amore, prende una seconda casa in montagna dove trascorrere romantici weekend. Peccato che Alberto abbia accettato di guidare un progetto pilota delle Poste che lo impegnerà per un anno, sabati compresi. Intanto Mattia (Alessandro Siani), il solito irresponsabile, vive con la moglie Maria (Valentina Lodovini) e il figlio Edinson a casa della madre, lavora poco e proprio non riesce a pronunciare la parola “mutuo”. Per questo Maria lo lascia, costringendolo a mille sceneggiate per riconquistarla. Fallito ogni tentativo, Mattia suo malgrado finirà a lavorare a Milano, incastrato dall’ingenuità dei suoi amici che lo affidano alle cure di Alberto. L’impatto del napoletano con la città sarà terribile: partito con un giubbotto fendinebbia il povero Mattia finirà col rovinare la sua vita e quella dell’amico Alberto. Ma, piano piano, i pregiudizi inizieranno a sciogliersi…


  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: