George Clooney sceneggiatore, regista ed interprete di Monuments Men

Monuments MenGeorge Clooney ha messo in cantiere un nuovo progetto: l'adattamento per lo schermo di un romanzo ambientato durante la seconda guerra Mondiale. Si tratta di The Monuments Men: Allied Heroes, Nazi Thieves, and the Greatest Treasure Hunt in History di Robert M. Edsel, che al cinema si chiamerà semplicemente Monuments Men. Clooney lavorerà al progetto nella triplice veste di sceneggiatore (con l'amico Grant Heslov), regista ed interprete.

La pellicola seguirà un gruppo di 8 uomini, direttori di musei americani e britannici, curatori, storici dell'arte ed esperti, selezionati dal governo degli Stati Uniti che - in corsa contro il tempo, dietro le linee nemiche e spesso senza armi - hanno rischiato la vita per trovare e recuperare le opere d'arte rubate dai nazisti. Differentemente dai precedenti film da regista di Clooney, tutti girati con budget contenuti (In amore niente regole, del 2008, costò 58 milioni di dollari ed è - ad oggi - il suo film più dispendioso) la produzione di Monuments Men potrà contare su un budget considerevole.

Non sono contrario a fare un film commerciale. Sono semplicemente contro l'idea di realizzare un film commerciale che non mi sia congeniale. Quindi abbiamo pensato: se abbiamo intenzione di fare un film commerciale, facciamo qualcosa che sia divertente ma abbia effettivamente qualcosa da dire.

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail