Moliere in bicicletta, trailer e poster

Due attori di mezz'età, un'elegia ai bei tempi andati, contrapposta ai volgari tempi moderni: una commedia che conquista, tra meta-teatro, battute salaci e un pizzico di nostalgica amarezza.

Moliere in bicicletta

Pochi giorni fa vi abbiamo presentato la recensione in anteprima di Moliere in bicicletta, ultima fatica del regista francese Philippe Le Guay, che dopo aver sbancato con Le donne del 6° piano sta per uscire nelle sale italiane (12 dicembre), con una commedia sul mondo del teatro, rilettura contemporoanea di uno dei massimi capolavori di Moliere, Il misantropo.

Protagonisti Serge, famoso attore che ormai vive in eremitico isolamento in un'isoletta nel Golfo di Biscaglia e Gauthier, ancora sulla cresta ma visibilmente in pena per l'incessante trascorrere del tempo. Quest'ultimo tenta di convincere Serge a tornare sulle scene per recitare assieme Il misantropo, ma i rapporti tra i due, complicati anche dall'apparizione di un'affascinante sconosciuta, non saranno proprio semplicissimi.

Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta
Moliere in bicicletta

Un film fresco, piacevole, che alterna sottile ironia a facile comicità, mantenendo un tono di fondo malinconico, che vede uniti ma contrapposti due uomini ormai alla fine della propria vita professionale, turbati dall'andamento della società moderna, frustrati dalle occasioni perse e avvelenati da piccole rivalse e ipocrisie.

Presentato nella sezione Festa mobile/EuroPop della 31^ edizione del Torino Film Festival e distribuito da Teodora Film, vi presentiamo il trailer e la locandina ufficiali, in attesa dell'uscita nelle sale.

Nel cast Fabrice Luchini, nel ruolo di Serge: attore feticcio di Claude Lelouch, ha recitato per Jean-Luc Godard ed p uno degli attori francesi più famosi della sua generazione e ha già lavorato con Le Guay ne Le donne del 6° piano. Al suo fianco Lambert Wilson, figlio d'arte e sex symbol d'oltralpe che da oltre dieci anni lavora costantemente ad Hollywood (Catwoman e Babylon A.D. tra gli altri) e l'italiana Maya Sansa.

  • shares
  • Mail