Independent Spirit Awards 2012: trionfa ancora The Artist

La notte prima degli Oscar, The Artist ha trionfato anche agli Independent Spirit Awards: leggi la lista dei vincitori su Cineblog.


Mmm, allora: vi rispondiamo che The Artist era eleggibile per gli Independent Spirit Awards, se è questa la domanda che vi state facendo. Pare infatti che il film, ritenuto “indipendente”, non sia del tutto francese in quanto co-finanziato anche con soldi americani. Senza contare che Hazanavicius risulta residente negli States. Quindi, tutto a posto. Però: continuando così, gli Spirit Awards continueranno ancora a fare il gioco di major, sussidiarie e studios come quello degli Weinstein. Per chi cerca la reale indipendenza resta forse il John Cassavetes Award, premio assegnato a film con budget inferiori a 500mila dollari. Tra cui c’era anche un nostro “prediletto”, The Dynamiter, che forse avrebber meritato qualcosa di più.

Poco male, e andiamo a dare un’occhiata agli ultimi premi che contano, prima della notte degli Oscar. Se The Artist si porta a casa i premi che ci aspettiamo vinca anche questa notte (film, regia, attore), l’impronta Weinstein la si nota anche in campo attoriale: è Michelle Williams la miglior attrice protagonista, ovviamente per My Week with Marilyn. Entrando in campo puramente americano, siamo in zona Indiewood con le vittorie di Paradiso amaro (sceneggiatura non originale, attrice non protagonista per la Woodley), Beginners (Plummer non protagonista) e 50 e 50 (sceneggiatura originale).

Margin Call, oltre al Rober Altman Award (premio assegnato a regista, casting director e cast tutto, già assegnato al momento delle nomination), vince anche il premio come miglior opera prima: meritatissimo. L’acclamato Pariah ha battuto temibili concorrenti, tra cui The Dynamiter, e si è portato a casa il John Cassavetes Award. Indovinate a chi è andato invece il premio per il miglior film straniero? Ovviamente ad Una separazione: che questa notte riceverà il suo ultimo premio, l’Oscar, e concluderà la sua impressionante corsa da record. Se così non fosse, ripetiamo, bisognerà urlare allo scandalo.

Di seguito, tutti i premiati, segnalati in grassetto tra i vari nominati.

Miglior film
* 50 e 50
* Beginners
* Drive
* Take Shelter
* The Artist
* Paradiso amaro

Miglior regista
* Michel Hazanavicius (The Artist)
* Mike Mills (Beginners)
* Jeff Nichols (Take Shelter)
* Alexander Payne (Paradiso amaro)
* Nicolas Winding Refn (Drive)

Miglior sceneggiatura
* Joseph Cedar (Footnote)
* Michel Hazanavicius (The Artist)
* Tom McCarthy (Mosse vincenti)
* Mike Mills (Beginners)
* Alexander Payne, Nat Faxon, Jim Rash (Paradiso amaro)

Miglior opera prima
* Another Earth
* In the Family
* Margin Call
* La fuga di Martha
* Natural Selection

Miglior prima sceneggiatura
* Mike Cahill, Brit Marling (Another Earth)
* J.C. Chandor (Margin Call)
* Patrick deWitt (Terri)
* Phil Johnston (Benvenuti a Cedar Rapids)
* Will Reiser (50 e 50)

John Cassavetes Award (film con budget inferiori a 00.000)
* Bellflower
* Circumstance
* Hello Lonesome
* Pariah
* The Dynamiter

Miglior attrice
* Lauren Ambrose (Think of Me)
* Rachael Harris (Natural Selection)
* Adepero Oduye (Pariah)
* Elizabeth Olsen (La fuga di Martha)
* Michelle Williams (My Week with Marilyn)

Miglior attore
* Demian Bichir (A Better Life)
* Jean Dujardin (The Artist)
* Ryan Gosling (Drive)
* Woody Harrelson (Rampart)
* Michael Shannon (Take Shelter)

Miglior attrice non protagonista
* Jessica Chastain (Take Shelter)
* Anjelica Huston (50 e 50)
* Janet McTeer (Albert Nobbs)
* Harmony Santana (Gun Hill Road)
* Shailene Woodley (Paradiso amaro)

Miglior attore non protagonista
* Albert Brooks (Drive)
* John Hawkes (La fuga di Martha)
* Christopher Plummer (Beginners)
* John C. Reilly (Benvenuti a Cedar Rapids)
* Corey Stoll (Midnight in Paris)

Miglior fotografia
* Joel Hodge (Bellflower)
* Benjamin Kasulke (The Off Hours)
* Darius Khondji (Midnight in Paris)
* Guillaume Schiffman (The Artist)
* Jeffrey Waldron (The Dynamiter)

Miglior documentario
* An African Election
* Bill Cunningham
* The Interrupters
* The Redemption of General Butt Naked
* We Were Here

Miglior film straniero
* Una separazione

* Melancholia
* Shame
* Il ragazzo con la bicicletta
* Tyrannosaur

Rober Altman Award
* Margin Call

Piaget Producers Award
* Sophia Linn – Take Shelter

Someone To Watch Award
* Mark Jackson – Without

Truer Than Fiction Award
* Heather Courtney – Where Soldiers Come From

I Video di Cineblog