Oscar 2012 - La diretta live e tutti i vincitori: trionfa The Artist, ma Hugo Cabret "pareggia" con i premi tecnici

Oscar_2012_live

E alla fine la "sorpresona" finale non c'è stata: The Artist ha vinto come miglior film agli Oscar 2012, confermando anche Michel Hazanavicius come miglior regista. Chiusa "perfetta" per un'edizione in cui l'Academy ha davvero onorato se stessa e la sua Storia, il suo passato, il cinema che fu: ad un certo punto sono addirittura comparse nel Kodak Theatre delle ragazze che "vendevano" popcorn in sala come all'epoca. Eppure, in mezzo a molte conferme, dovute soprattutto ai vari premi dei sindacati hollywoodiani, qualche sorpresa non è mancata affatto. Anzi, la serata è iniziata subito con il "botto", bruciando la prima previsione: Hugo Cabret vince per la miglior fotografia, quando in molti davanto papabili quelle di The Artist e The Tree of Life.

Il film di Scorsese, tra l'altro, ha messo il turbo subito, conquistando anche il premio per le scenografie (Ferretti/Lo Schiavo lo dedicano all'Italia). Hugo Cabret vince anche per il montaggio sonoro, per il missaggio sonoro e, di nuovo a sorpresa, per gli effetti speciali: era invece quasi scontata la vittoria de L'alba del pianeta delle scimmie. Alla fine della serata la situazione è quella dell'anno scorso, con una parità di statuette tra Il discorso del re, per quel che riguarda quelle che "pesano", e Inception con i suoi premi tecnici: oggi, ad essere "pari" (5 a 5), sono The Artist e Hugo Cabret. Ma, per peso specifico, la vittoria è tutta del primo, con i Weinstein che festeggiano ancora una volta. Sono i nuovi re di Hollywood? In realtà lo sono da un po': però adesso sono davvero senza rivali.

Il film di Hazanavicius si porta a casa anche i premi per i costumi e la colonna sonora. Due le conferme importanti: Rango come miglior film d'animazione, e soprattutto Una separazione come miglior film straniero. Meritatissimi entrambi. Confermati anche i premi alle sceneggiature, Paradiso amaro di Payne e Midnight in Paris di Allen, ovviamente non presente (come Malick, of course). In campo recitativo non sono affatto sorprese le vittorie dei non protagonisti Christopher Plummer, per Beginners, ed Octavia Spencer per The Help. Dujardin batte Clooney: anche questo era prevedibile. Un po' a sorpresa, per chi scrive, arriva invece la vittoria di Meryl Streep, che per l'interpretazione di Margaret Thatcher in The Iron Lady ha battuto la Viola Davis di The Help. Alla sua 17esima nomination, l'attrice vince il suo terzo Oscar, a 30'anni da La scelta di Sophie.

Segnaliamo anche che l'Oscar al corto d'animazione è andato a The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore, che ha battuto La Luna del "nostro" Enrico Casarosa: decisamente non è stata l'annata della Pixar... E sulla serata, che dire? Billy Crystal ha fatto il suo, ma la cerimonia non è stata delle più avvincenti. Certo, per noi italiani la stanchezza "notturna" non giova mai, ma tra poche sorprese e blocchi pubblicitari sparsi ovunque lo show ne ha risentito. Poco male, perché per tutti c'è sempre almeno un momento che fa venire il groppo in gola: quello In Memoriam, con il quale Hollywood ha salutato, tra gli altri, Peter Falk, Sidney Lumet, Steve Jobes, Whitney Houston ed Elizabeth Taylor.

Di seguito trovate tutti i vincitori degli Oscar 2012, mentre qui trovate la nostra diretta di ieri.

Foto: TM News

Film
The Artist - Thomas Langmann

Attrice protagonista
Meryl Streep - The Iron Lady

Attore protagonista
Jean Dujardin - The Artist

Regia
Michel Hazanavicius - The Artist

Cortometraggio d'animazione
The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore - William Joyce, Brandon Oldenburg

Cortometraggio documentario
Saving Face - Daniel Junge, Sharmeen Obaid-Chinoy

Cortometraggio
The Shore - Terry George, Oorlagh George

Sceneggiatura originale
Midnight in Paris - Woody Allen

Sceneggiatura non originale
Paradiso amaro - Alexander Payne, Nat Faxon, Jim Rash

Canzone originale
I Muppet - Bret McKenzie ("Man or Muppet")

Colonna sonora
The Artist - Ludovic Bource

Attore non protagonista
Christopher Plummer - Beginners

Effetti speciali
Hugo Cabret - Robert Legato, Joss Williams, Ben Grossmann, Alex Henning

Film d'animazione
Rango - Gore Verbinski

Documentario
Undefeated - Daniel Lindsay, T.J. Martin, Rich Middlemas

Missaggio sonoro
Hugo Cabret - Tom Fleischman, John Midgley

Montaggio sonoro
Hugo Cabret - Philip Stockton, Eugene Gearty

Montaggio
Millennium - Uomini che odiano le donne - Angus Wall, Kirk Baxter

Attrice non protagonista
Octavia Spencer - The Help

Film straniero
Una separazione - Asghar Farhadi (Iran)

Make-up
The Iron Lady - Mark Coulier, J. Roy Helland

Costumi
The Artist - Mark Bridges

Scenografie
Hugo Cabret - Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo

Fotografia
Hugo Cabret - Robert Richardson

Gli Oscar in numeri:

The Artist 5
Hugo Cabret 5
The Iron Lady 2
Beginners 1
The Help 1
Midnight in Paris 1
Millennium - Uomini che odiano le donne 1
I Muppet 1
Paradiso amaro 1
Rango 1
Una separazione 1

E i film a mani vuote della rosa dei "magnifici 9" sono:

L'arte di vincere
Molto forte, incredibilmente vicino
The Tree of Life
War Horse

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: