Stasera in tv: Lilli e il vagabondo su Rai 1

Rai 1 quest'oggi propone in prima serata "Lilli e il vagabondo" (Lady and the Tramp), classico d'animazione Disney del 1955 diretto da Clyde Geronimi, Wilfred Jackson e Hamilton Luske.

Cast e personaggi


Edizione originale:

Barbara Luddy: Lilli
Larry Roberts: Biagio
Bill Thompson: Whisky, Joe, poliziotto
Bill Baucom: Fido
Lee Millar: Gianni caro, accalappiacani
Peggy Lee: Tesoro, Gilda, Si, Am
Verna Felton: Zia Sara
Alan Reed: Boris
Dal McKennon: Toughy
Stan Freberg: Castoro
George Givot: Tony

Edizione italiana (1955):

Flaminia Jandolo: Lilli
Stefano Sibaldi: Biagio
Lauro Gazzolo: Whisky
Mario Besesti: Fido
Giuseppe Rinaldi: Gianni caro
Rosetta Calavetta: Tesoro
Maria Saccenti: Zia Sara
Tina Lattanzi: Gilda
Luigi Pavese: Boris
Pino Locchi: Toughy
Renato Turi: Poliziotto
Giovanni Saccenti: Cittadino
Ignazio Balsamo: Tony
Franco Latini: Joe

Edizione italiana (1997):

Margherita Buy: Lilli
Claudio Amendola: Biagio
Marco Columbro: Whisky
Riccardo Garrone: Fido
Massimo Rossi: Gianni caro
Susanna Javicoli: Tesoro
Isa Bellini: Zia Sara
Nancy Brilli: Gilda, Gatti Siamesi
Mario Bardella: Boris
Massimo Lodolo: Castoro
Franco Chillemi: Tony
Vittorio De Bisogno: Joe

La trama


Lilly, piccola, graziosa cagnetta, è stata offerta in dono, in occasione del Natale, dal giovane sposo alla sua giovane moglie. Liily è divenuta in breve la regina della casa. Quando nasce un bimbo, al quale vanno naturalmente le più affettuose premure del genitori, Lilly si sente abbandonata, ripudiata. Per sfuggire al canile, cui è destinata, Lilly non esita ad affrontare la notte oscura e il mondo sconosciuto, e solo l'intervento di Biagio, un cane vagabondo, la salva dal guai. Poi i due cani salvano il neonato da un grave pericolo: per ricompensarli i genitori li accolgono nella casa, dove divengono in breve gli amici più affezionati e devoti del piccino.

Curiosità


- Walt Disney inizialmente non voleva includere la celebre scena degli spaghetti oggi divenuto uno dei momenti più iconici dei classici Disney.

- E' stato il primo lungometraggio animato ad essere proiettato in formato widescreen ( 2.55:1 ). Realizzato contemporaneamente sia in versione widescreen CinemaScope che in una versione standard.

- Prima di animare la lotta tra Biagio e il ratto, l'animatore Wolfgang Reitherman ha tenuto alcuni ratti in una gabbia accanto alla sua scrivania per studiare i loro movimenti.

- La sequenza di apertura del film, in cui Tesoro scarta un regalo la mattina di Natale trovando Lilli si basa su un episodio reale della vita di Walt Disney. Dopo che aveva dimenticato un appuntamento a cena con la moglie lui le fece una sorpresa regalandole un cucciolo nascosto in una scatola, fu subito perdonato della dimenticanza.

- La storia originale è stato creata da Joe Grant mentre Biancaneve e i Sette Nani era in fase di post-produzione. Ward Greene ha utilizzato la versione originale di Joe Grant come base per il suo romanzo.

- L'impostazione del film è stata in parte ispirata dalla fanciullezza di Walt Disney trascosa nella sua città natale Marceline in Missouri.

- Walt Disney lesse la storia di Ward Greene "Happy Dan, the Whistling Dog" sulla rivista Cosmopolitan nel 1943 e assunse Greene per includere il personaggio di Dan nel film durante la fase di pre-produzione, ma Greene scrisse e pubblicò una storia completamente nuova "Lilli e il vagabondo", la storia di due cani che divenne la fonte del film.

- Questo film è il 15° lungometraggio d'animazione della Disney.

- Il personaggio Beaver è stato effettivamente riciclato come Gopher in Winny Pooh orsetto ghiottone (1966) incluso il suo modo di parlare fischiettando.

- Nel 1937 Joe Grant propose a Walt Disney alcuni schizzi che aveva fatto del suo spaniel Springer chiamato Lady. A Disney piacquero molto i bozzetti e disse a Grant di metterli in uno storyboard. Tuttavia alla fine la Disney non utilizzò molto dello storyboard finito. Sei anni dopo Disney lesse il racconto su Cosmopolitan di Ward Greene "Happy Dan, the Whistling Dog". Egli era sufficientemente interessato alla storia per acquistarne i diritti. Poi nel 1949, dopo che Joe Grant aveva lasciato lo studio, i suoi disegni del cocker spaniel sono stati rinvenuti e una storia con i suoi disegni hanno ha iniziato a prendere forma. Grant non ha mai ricevuto alcun riconoscimento per il suo contributo al film fino alla Platinum Edition del film uscita in DVD nel 2006.

- Mentre la storia era in fase di sviluppo presso lo studio, Ward Greene scrisse un romanzo. Walt Disney insistette affinchè venisse pubblicato circa due anni prima dell'uscita del film così da dare al pubblico il tempo di familiarizzare con la trama.

- Il formato CinemaScope ha creato alcuni nuovi problemi per gli animatori. Lo spazio della tela di canapa più ampio rendeva difficile per un singolo personaggio dominare lo schermo e così gruppi di personaggi dovevano essere disposti in ordine sparso al fine di mantenere lo schermo pieno e non farlo apparire semivuoto.

- Con la data di uscita che si avvicinava Walt Disney rimase sgomento nel sapere che non tutti i cinema erano attrezzati per mostrare un film in CinemaScope. Di conseguenza un'altra versione del film venne realizzata questa volta in formato standard.

- Al momento della sua uscita questo è stato il più alto incasso Disney per un cartoon dai tempi di Biancaneve e i sette nani (1937).

- Una sequenza onirica dove cani giganti portavano a passeggio i loro proprietari è stata scartata a causa di reazioni avverse da parte del pubblico.

- Peggy Lee (voce di Tesoro, Gilda, Si e Am) in seguito ha citato in tribunale la Disney per violazione del contratto e questioni di diritti. La Lee alla fine ha ricevuto 2,3 milioni di dollari, ma non senza una lunga battaglia legale con lo studio che è stato finalmente risolta nel 1991.

- In origine Fido doveva morire quando viene investito, ma quando Walt Disney ha visto la scena è rimasto scioccato. Disney non voleva che si ripetesse la scena traumatica vista in Bambi (1942). Pensando fosse troppo intensa ha chiesto agli animatori di inserire Fido nella scena di Natale al fine di rassicurare il pubblico che il cane nella scena precedente fosse stato solo ferito.

- Il film ha fruito di un sequel uscito nel 2001 dal titolo Lilli e il vagabondo 2 - Il cucciolo ribelle.

La colonna sonora


- Le musiche originali del film sono di Oliver Wallace vincitore di un premio Oscar (con Frank Churchill) per la colonna sonora del cartoon Dumbo (1942).

1. Main Title (Belle Notte)/The Wag Of A Dog's Tail
2. Peace On Earth
3. It Has A Ribbon/Lady To Bed/A Few Mornings Later
4. Sunday/The Rat/Morning Paper
5. A New Collar/Jock & Trusty/It's Jim Dear
6. What A Day!/Breakfast At Tony's
7. Warning/Breakout/Snob Hill/A Wee Bairn
8. Countdown To B-Day
9. Baby's First Morning/What Is A Baby/La La Lu
10. Going Away/Aunt Sarah
11. The Siamese Cat Song/What's Going On Down There
12. The Muzzle/Wrong Side Of The Tracks
13. You Poor Kid/He's Not My Dog
14. Through The Zoo/A Log Puller
15. Footloose And Collar-Free/Bella Notte
16. It's Morning/Ever Chase Chickens/Caught
17. Home Sweet Home
18. The Pound
19. What A Dog/He's A Tramp
20. In The Doghouse/The Rat Returns/Falsely Accused/We've Got To StopThat Wagon/Trusty's Sacrifice
21. Watch The Birdie/Visitors
22. Finale (Peace On Earth)

Trailer e video


  • shares
  • Mail