• Film

Dark Shadows: a Collinwood con la vecchia serie tv, immortale come il vampiro Barnabas Collins

Dark Shadows è immortale come i suoi mostri, la serie ABC che ha dato origine a tutto e il vampiro Barnabas Collins, risvegliato da Johnny Depp e Tim Burton

di cuttv

Venerdì 11 maggio 2012 Barnabas Collins è pronto a ridestarsi più longevo che mai, prendendo in prestito le spoglie di Johnny Depp, nella rilettura gotica di Dark Shadows diretta da Tim Burton. Il non morto risvegliato da Tim Burton però ha attraversato gli oceani del tempo e una lunga serie di risvegli macabri, inaugurati da Jonathan Frid nella soap-opera che ha dato origine a tutto, immortale quanto il suo vampiro.

Una soap-opera di ben 1225 episodi, trasmessa sul network televisivo ABC dal 27 giugno 1966 al 2 aprile 1971, che nasce da un sogno di Dan Curtis, ma si trasforma in un incubo di Culto, che ha continuato ad influenzare serie televisive e film, quanto generazioni di fan, che contano gli stessi Johnny Depp e Tim Burton, Quentin Tarantino o la cantante Madonna.

Le ragioni di tanta popolarità, scatenata dall’arrivo del vampiro Barnabas Collins con il volto tenebroso e sinistro di Jonathan Frid (nel primo video), vanno ricercate nell’atmosfera horror e soprannaturale della serie. Una serie melodrammatica cresciuta insieme ai primi fantasmi diurni del piccolo schermo, avventure di streghe ed un vasto assortimento di mostri, colpi di scena, universi paralleli e una colonna sonora che concilia il tutto.

La giovane donna sognata da Curtis si trasforma nell’orfana Victoria Winters, che i misteri sul proprio passato conducono fino alla cittadina di Collinsport (nel Maine), ma dall’inizio ad oggi sono cambiate tante cose insieme agli intrecci di storie e personaggi capaci di resuscitare dalla morte. Non solo nella serie immortale, quella originaria che trovate in parte on line, tutta in DVD, e quelle che ha ispirato.

Lo stesso Dan Curtis ispirandosi alla serie gira nel 1970 La casa dei vampiri (House of Dark Shadows), prendendo in prestito personaggi e location, come farà La casa delle ombre maledette (Night of Dark Shadows) nel 1971, la miniserie televisiva del 1990, la serie tv di genere fantastico L’ombra della notte (Dark Shadows) nel 1991, e il un film per la televisione diretto da P. J. Hogan nel 2004.

Lasciando da parte tante suggestioni all’origine della pubblicazioni di libri, magazine, fumetti o per lo script di drammi radiofonici altrettanto ispirati alla serie originaria, tra le location usate per la soap e qualche sua evocazione, c’è anche il famoso Sleepy Hollow Cemetery di New York, e tanti posticini da brivido che trovate on line ricchi di foto e approfondimenti.

Tra i suoi personaggi originali capaci di rigenerarsi compare anche Lara Parker, che dopo aver prestato il volto alla strega Angelique nella soap opera degli anni 60, come scrittrice ha resuscitato la storia di amore-odio tra Barnabas e Angelique nel libro Dark Shadows-La maledizione di Angelique (Dark Shadows -Angelique’s Descent) appena arrivato nelle nostre librerie.

Un libro di discreto successo che ha inaugurato una nuova serie di Dark Shadows, e dopo Dark Shadows. The Salem Brach, disponibile in America dal 2006, il 2 Ottobre 2012 sforna in America Dark Shadows. Wold Moon Risin.

Chissà se anche Tim Burton dopo il suo film deciderà di continuare la tradizione della serie immortale, con Johnny Depp che non ha fatto mistero della sua ossessione infantile per il vampiro Barnabas e una Collinwood pronta a rigenerarsi in eterno.

I Video di Cineblog