Independence Day 2: Will Smith NON ci sarà

Roland Emmerich non potrà contare sul ritorno di Will Smith per Independence Day 2

Se fino ad oggi i fan del film originale avevano sperato in un miracoloso annuncio, ecco arrivare la doccia fredda. Will Smith NON tornerà ad indossare i panni del capitano Steven Hiller in Independence Day 2. A spifferare l'attesa verità Deadline, con la 20th Century Fox che avrebbe confermato l'assenza del divo dall'annunciato sequel.

Roland Emmerich e il produttore Dean Devil dovranno quindi fare a meno del 'divo' Smith, mesi dopo che lo stesso regista aveva definito 'difficile' un suo ritorno, causa esose richieste d'ingaggio. Il 1° luglio del 2016, ovvero esattamente 20 anni dopo l'uscita del primo Independence Day, potremo ammirare al cinema il nuovo capitolo, chiamato a far meglio degli 818 milioni di dollari incassati dall'originale

independence-day-will-smith-welcome-to-earth-close-encounter

Emmerich, va detto, per non ritrovarsi con un clamoroso 'no' tra le mani ha scritto due sceneggiature. Una con Smith presente ed una con l'attore assente. James Vanderbilt ha poi messo mano ad entrambi gli script separatamente. Nel sequel dovrebbero tornare alcuni degli attori visti nel film del 1996, vedi Bill Pullman, Jeff Goldblum, Randy Quaid Mary McDonnell, Brent Spiner, James Duval e Vivica A. Fox. Impossibile sapere 'chi' di questi prenderà parte all'operazione.

Candidato a due Premi Oscar, Independence Day vinse una statuetta, quella per i Migliori effetti speciali, lanciando in orbita la carriera di Smith, l'anno prima esplosivo con Bad Boys e l'anno dopo di nuovo straordinario con Men in Black. La pellicola fece decollare anche la filmografia hollywoodiana del tedesco Emmerich, nel 1994 già iconico con Stargate e poi specializzatosi in un certo tipo di cinema, fracassone, apocalittivo e 'disastroso'.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail