The Raid: arriva il remake americano

Patrick Hughes, regista dell'ottimo Red Hill e de I Mercenari 3, sarà il regista del remake americano di The Raid, il cult d'azione di Gareth Evans. Noi aspettiamo The Raid 2...

Ne abbiamo ufficialmente perso un altro. Sì, perché nessuno come Hollywood riesce a captare i giovani talenti internazionali e "bruciarli" in poco tempo. Per carità, si tratta di un pensiero a priori, basato comunque su una statistica piuttosto veritiera: quanti ne abbiamo visti di potenziali autori "stranieri" la cui carriera è stata fagocitata dall'industria americana?

Patrick Hughes aveva esordito nel 2010 con un western particolare e duro chiamato Red Hill, che già ne faceva intravedere le robuste doti tecniche e una cattiveria non consolatoria. Stava nascendo un autore, o almeno un solido mestierante di genere? Chi lo sa: fatto sta che Hughes è stato chiamato per dirigere I Mercenari 3, attualmente in post-produzione e in arrivo nelle sale ad agosto.

Non abbiamo visto il film, certo. Aspettiamo, sì. Però, però... Insomma: la notizia che vi diamo oggi non è che porti molti benefici, anzi. Perché Hughes è stato chiamato a girare il remake di uno dei pochi stracult d'azione degli ultimi anni, il bellissimo The Raid. Produzione indonesiana diretta dal gallese Gareth Evans, ha vinto la sezione Midnight Madness a Toronto 2011 ed era in concorso a Torino. Da noi è uscito direttamente in dvd.

The Raid: arriva il remake americano
The Raid è ambientato a Giacarta, Indonesia. Un palazzo inespugnabile per la polizia è un vero e proprio covo dove si nascondono ladri, assassini o stupratori. Una squadra di Swat deve irrompere nell’edificio per arrestarne il proprietario, Tama, noto e potente signore della droga. Muovendosi alle prime luci dell’alba, riescono a entrare nel palazzo, ma, quando la loro copertura salta, si ritrovano intrappolati e assediati, con tutte le uscite bloccate e l’intero edificio contro di loro.

La loro missione diventa così una lotta per la sopravvivenza, stanza dopo stanza, piano dopo piano. Tra Carpenter, Walter Hill e Johnnie To, Evans ha tirato fuori un gioiello entusiasmante: ma cosa resterà del suo spirito e del suo stile clamoroso nella versione hollywoodiana? Abbiamo già un po' la pelle d'oca. La sceneggiatura sarà curata da Brad Ingelsby, autore del soggetto del meraviglioso The Dynamiter e sceneggiatore del discusso Out of the Furnace. Rumor vogliono che i protagonisti siano i tre fratelli Hemsworth (Chris, Liam e Luke): ma sono solo voci di corridoio.

Intanto, se avete già storto il naso, vi ricordiamo che esiste già The Raid 2, che comincia subito dopo la fine del primo ed è sempre diretto da Evans. Era al Sundance, ed ha ricevuto solo critiche entusiastiche. E se non l'avete visto, già che ci siete recuperate pure Safe Heaven, il suo episodio di V/H/S/2, l'unico degno di nota. Anzi: ve lo regaliamo noi, subito qui sotto.

Fonte: Variety

  • shares
  • Mail