Una donna per amica: recensione in anteprima

Giovanni Veronesi torna a parlare di amore in una commedia dal tocco lieve sull'amicizia tra uomo e donna, che può contare su un Fabio De Luigi mattatore.

Dopo L'ultima ruota del carro il regista e sceneggiatore Giovanni Veronesi torna dalle parti di Manuale d'amore per parlare dell'eterno dilemma amoroso dell'amicizia tra uomo e donna e delle molte ambiguità che si celano in un rapporto viscerale, che spesso e volentieri nasconde un retropensiero e ancor più spesso si trasforma in qualcosa d'altro.

I due "migliori amici" che affronteranno questa situazione ambigua sono Francesco (Fabio De Luigi), avvocato e consigliere comunale che vive in quel di Lecce e la bella ed esuberante Claudia (Laetizia Casta), una giovane veterinaria francese trasferitasi in Puglia per stare vicino alla sorellastra Anna (Valeria Solarino). Francesco è segretamente innamorato di Claudia, ma tiene per sè questo sentimento anche quando l'amica decide di sposare una guardia forestale (Adriano Giannini), così perduta l'occasione Francesco si consola con la bella collega Lia (Valentina Lodovini), ma il rimpianto e il ripensamento sono in agguato...

Una donna per amica recensione in anteprima (1)

Sullo sfondo di una suggestiva Puglia da cartolina splendidamente fotografata, Veronesi mette in scena una commedia agrodolce, in cui si ride grazie a un Fabio De Luigi mattatore, ma senza rinunciare ad una gradevole digressione romantica condita con un filo di malinconia.

La parte comica del film è quella che funziona meglio, vedi i duetti tra De Luigi e Virginia Raffaele o gli scambi tra l'attore e il portiere condominiale impersonato da una verace signora dall'indecifrabile dialetto, un po' sottoutilizzata risulta invece Geppi Cucciari nei panni di una nostrana Lorena Bobbitt.

Sfaccettata e ricca di sfumature la performance di Fabio De Luigi che affronta uno dei suoi migliori ruoli per il grande schermo, l'attore e comico, ben supportato da un cast che lavora in sintonia, può ampliare la sua "maschera" riuscendo a regalarci, forse per la prima volta, una nota di malinconica disperazione.

Una donna per amica recensione in anteprima (3)

Veronesi confeziona una commedia senza particolari ambizioni, nessuna fotografia dell'Italia odierna o dell'italiano medio, bensì un piccolo vademecum ironico su sentimenti perduti, rimpianti che spesso tornano nei momenti più malinconici, dell'amore all'ombra dell'amicizia e del sempiterno rapporto tra uomo e donna, capace di incasinare la vita e mandare all'aria rapporti lunghi decenni al pari di un deflagrante terremoto che lascia tonnellate di macerie emotive.

Il cuore "comico" di Una donna per amica funziona sempre a pieno regime al contrario di quello "amoroso" che in qualche frangente si rivela claudicante, ma capace di ironizzare anche di queste sue piccole inadeguatezze, ma l'importante in operazioni di questo tenore è la credibilità degli attori e delle situazioni che mettono in scena e in questo caso Veronesi e il suo cast portano a casa il risultato, non tediando mai lo spettatore, non cedendo alla tentazione dell'happy end ad ogni costo, puntando ad una levità voluta e ostentata anche là dove si sarebbe potuto spingere con furbizia sul lato "dramedy".

Veronesi punteggia il suo racconto con primi piani e movimenti di macchina che insieme alla fotografia di Arnaldo Catinari ci ricordano la differenza tra fare cinema e girare fiction televisiva, una differenza che in questi ultimi anni è andata sempre più sfumandosi e che per fortuna, come dimostra il film di Veronesi, non è diventata una visione estetica totalizzante.

Voto di Pietro: 6
Voto di Antonio: 3

Una donna per amica (commedia / Italia 2014) Un film di Giovanni Veronesi. Con Fabio De Luigi, Laetitia Casta, Valentina Lodovini, Adriano Giannini, Valeria Solarino, Monica Scattini, Geppi Cucciari, Virginia Raffaele, Flavio Montrucchio, Antonia Liskova. Uscita giovedì 27 febbraio 2014.

Una donna per amica recensione in anteprima (2)

  • shares
  • Mail