• Film

The Avengers vola nello Spazio con la NASA

Non solo un box office sbancato, ma anche un futuro Nasa. The Avengers, infatti, vola nello SPAZIO!



Incassati 1,361,492,773 dollari in tutto il mondo, e con il ricco mercato giapponese ancora da saccheggiare, The Avengers vola nello Spazio. I Marvel Studios hanno infatti reso noto l’accordo con la NASA, secondo cui la pellicola di Joss Whedon verrà trasmessa dal centro di controllo di Houston alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a 350 chilometri dalla Terra.

Continua così la collaborazione fra la Marvel e la NASA, iniziata durante la lavorazione del film, in cui sono state effettuate alcune riprese presso la struttura spaziale NASA di Plum Brook Station, a Sandusky, nell’Ohio. Louis D’Esposito, il co-presidente dei Marvel Studios e produttore esecutivo di “The Avengers” ha affermato:

“Lo studio ha il privilegio di condividere ‘Marvel’s The Avengers’ con chi si trova nello spazio ad esplorare l’universo. Un ringraziamento speciale va alla NASA e alla sua incredibile tecnologia che ha consentito di proiettare il film nello spazio. Sicuramente questa impresa farebbe invidia persino a Tony Stark”.

L’attuale stazione spaziale si chiama Expedition 31 e il suo equipaggio è composto da sei elementi: 2 astronauti della NASA (Don Pettit, Joe Acaba), 1 astronauta dell’agenzia spaziale europea ESA (Andre Kuipers), e 3 cosmonauti russi (Oleg Kononenko, Gennady Padalka, Sergei Revin). Film, libri e musica costituiscono un importante sostegno psicologico per gli astronauti della stazione orbitante, impegnati in missioni di lunga durata. “Questo genere di iniziative aiutano gli astronauti a non perdere il contatto con il mondo e a risollevare il proprio morale, visto che sono costretti a restare lontano da casa per lunghi periodi”, spiega Dan Cook, coordinatore del supporto psicologico di Wyle, una società di servizi presso il Johnson Space Center della NASA. Al di là dei film e dei programmi televisivi, i membri della stazione spaziale internazionale trascorrono il tempo libero leggendo libri, ascoltando musica e suonando strumenti musicali. A breve, grazie alla Marvel, potranno ammirare persino The Avengers.