Aspettando il Re: trailer italiano del film con Tom Hanks

Aspettando il Re: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia drammatica con Tom Hanks nei cinema italiani dal 15 giugno 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Lucky Red ha reso disponibile il trailer italiano di Aspettando il Re, film scritto e diretto da Tom Tykwer (Profumo - Storia di un assassino) in arrivo nei cinema italini il 15 giugno.

Il film è basato sul romanzo "Ologramma per il re" del 2012 scritto da Dave Eggers. Hanks e Tykwer fanno di nuovo squadra dopo aver collaborato per il fantascientifico Cloud Atlas.

 

 

Il Premio Oscar Tom Hanks è Alan Clay, un uomo d’affari in crisi che per rimettersi in pista vola in Arabia Saudita nel tentativo di concludere con il Re l'affare del secolo. Inizialmente disorientato da usanze locali incomprensibili ed estenuato dall’attesa del Re che tarda a riceverlo, Alan cerca di portare avanti il suo progetto con l’aiuto di un bizzarro tassista e di una bravissima dottoressa di cui si innamora. Mano a mano che l'amicizia tra i tre si rafforza, le barriere culturali crollano e Alan comincia perfino a immaginare di ricominciare tutto da capo lì, dove tradizione e modernità si fondano in modo misterioso e affascinante.

 

Il film è interpretato anche da Alexander Black, Sarita Choudhury, Sidse Babett Knudsen, Ben Whishaw, Tom Skerritt, Tracey Fairaway, David Menkin, Khalid Laith, Rolf Saxon, Jay Abdo e Dhaffer L'Abidine.

 

aspettando-il-re-trailer-italiano-poster-e-foto-del-film-con-tom-hanks-2.jpg

 

 

Ologramma per il re: primo trailer del film con Tom Hanks


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Le culture entrano in conflitto quando un uomo d'affari americano (Tom Hanks) viene inviato in Arabia Saudita dove l'uomo spera di chiudere ciò che crede sarà l'affare di una vita. Sconcertato dalle abitudini locali e ostacolato da una burocrazia opaca alla fine trova un equilibrio con l'aiuto di un saggio tassista (Alexander Nero) e un bel medico saudita (Sarita Choudhury).

Ologramma per il re scritto e diretto da Tom Tykwer è basato sul'omonimo romanzo del 2012 scritto da Dave Eggers. La produzione del film è iniziata il 6 marzo 2014 in Marocco, con riprese che si sono svolte anche a Hurghada in Egitto, a Berlino e a Potsdam in Germania. La troupe ha concluso le riprese nel mese di giugno della scorsa estate ed ecco pronto un primo trailer del film che tra gli interpreti include anche Ben Whishaw e Tom Skerritt.

Tom Tykwer noto per il film Lola corre e regista di Profumo - Storia di un assassino e The International torna a collaborare con Tom Hanks dopo il fantascientifico Cloud Atlas che Twyker ha co-diretto con Lana Wachowski e Lilly Wachowski. Il regista ha inoltre collaborato con le sorelle Wachowski nella creazione della serie tv fantascientifica Sense8.

In Ologramma per il re Tom Hanks interpreta Alan Clay, il cui viaggio mette in luce le mutevoli realtà del mercato globale e rivela aspetti nascosti della vita in Arabia Saudita. Clay viaggia attraverso il paese nel tentativo di rilanciare la sua carriera giunta ad un momento di stallo.

Sull'ambientare la storia in Arabia Saudita lo scrittore Dave Eggers ne ha parlato al The New Yorker.

E' iniziato con il pensiero di questo uomo d'affari, Alan Clay. E' stato nella mia testa per un paio di anni; il suo stato d'animo, il suo background, il suo posto nell'economia e nella sua vita. Era un venditore ed è stato poi nel settore manifatturiero e come tanti in quello stesso ambito lavorativo ora il suo posto è a rischio e la sua esperienza superflua. Ho sempre saputo che il libro lo avrebbe trovato alla deriva, ma quando ho sentito parlare del progetto King Abdullah Economic City, è sembrato inevitabile che Alan sarebbe stato lì, non sapevo proprio il perché, ma in attesa che il re determinasse il suo destino.

Il 2016 sarà un grande anno per Tom Hanks, l'attore oltre che in Olograma per il re in uscita negli States il prossimo 22 aprile sarà anche nel thriller fantascientifico The Circle basato su un altro romanzo di Dave Eggers al fianco di Emma Watson e John Boyega, in Sully, un biopic sul Capitano"Sully" Sullenberger che racconta l’incredibile ammaraggio sul fiume Hudson e nel mese di ottobre tornerà nei panni di Robert Langdon in Inferno di Ron Howard.

 

Fonte: Collider

 

Ologramma per il re: via alle riprese con Tom Tykwer alla regia e Tom Hanks protagonista

 

Articolo pubblicato il 6 marzo 2014

 

Archiviata la doppia mancata nomination agli Oscar con Captain Phillips e Saving Mr. Banks, Tom Hanks può dirsi comunque più che soddisfatto dei risultati ottenuti. Dopo 5 anni di deludenti pellicole, vedi Larry Crowne, Molto forte Incredibilmente Vicino e Cloud Atlas, il due volte Premio Oscar è infatti tornato a battere cassa, con due film riusciti complessivamente ad incassare quasi 350 milioni di dollari.

E non è finita qui, perché Hanks ritroverà sul set del suo prossimo film Tom Tykwer, co-regista di Cloud Atlas. I due hanno infatti dato il via alle riprese ad Ologramma per il re, romanzo di Dave Eggers adattato dallo stesso regista. Al fianco di Tom troveranno spazio Sarita Choudhury, Omar Elba, Tracey Fairaway, David Menkin e Tom Skerritt. La storia ruota attorno ad Alan Clay. Americano, divorziato, con una figlia da mantenere e un'ex moglie che vive in California che non intende contribuire in alcun modo alle spese e non fa che ripetergli di comportarsi da uomo. Ma che uomo è Alan Clay? Ha cinquantaquattro anni ed è senza lavoro. Per l'America aziendale è un soggetto inutilizzabile, bizzarro quanto un aeroplano fatto con il fango. La crisi dei mercati e della sua vita privata l'ha lasciato stremato, tendenzialmente ubriaco, con un conto cronicamente in rosso, ma ora non ha scelta: se vuole pagare le tasse del college di sua figlia, deve trovarsi presto un lavoro, e ben pagato. La sua unica chance si chiama re Abdullah, il miliardario sovrano dell'Economic City, un'immensa oasi in mezzo al nulla destinata a diventare la città del futuro.

Ologramma per il re: via alle riprese con Tom Tykwer alla regia e Tom Hanks protagonista

Il compito di Alan è difficilissimo. Deve convincere re Abdullah ad acquistare la sua mirabolante invenzione. Un ologramma in grado di far apparire chiunque in 3D, direttamente nella tenda del sovrano. Ma cosa succede se il re tarda ad arrivare? Se i funzionari rimbalzano Alan da un ufficio all'altro? L'esilio rischia di diventare interminabile. E mentre cerca disperatamente di evitare l'ennesimo fiasco della sua vita con la bella dottoressa Zahra Hakem, Alan scopre però che lì in mezzo al deserto una cosa la può fare: scrivere a sua figlia e provare a spiegarle che un genitore non è altro che un essere umano come gli altri, che fa degli errori e ha un ruolo piccolo nel mondo e nella storia...

Un film che vedrà Hanks assoluto mattatore, con delle riprese che si svolgeranno in Marocco e in Germania, per poi concludersi nel mese di giugno. Tra i produttori della pellicola, che punta ad uscire entro la fine dell'anno in modo da poter partecipare agli Oscar del 2015, lo stesso attore americano.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail