Masters of the Universe: prima immagine ufficiale di Battlecat

Masters of the Universe: logo ufficiale e prima immagine di Battlecat.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

DeVon Franklin executive di Sony Pictures ha inviato via Twitter una foto con un'immagine del reboot Masters of the Universe che ritrae Battlecat.

Dopo diversi anni di sviluppo Sony Pictures sta finalmente mostrando alcuni dettagli di Masters of the Universe. DeVon Franklin già nel mese di gennaio aveva rivelato attraverso il suo account Twitter che la sceneggiatura di Jeff Wadlow era stata completata e ora abbiamo quello che sembra essere un primo sguardo al look di Battlecat nel nuovo live-action.

Masters of the Universe è basato sulla serie TV animata He-Man e i dominatori dell'universo, che nel 1987 è stata adattata nel live-action omonimo con protagonista Dolph Lundgren nei panni di He-Man e Frank Langella in quelli di Skeletor. Attualmente non ci sono dettagli sulla trama e non è noto se vi siano casting attualmente in corso.

Jeff Wadlow ha firmato per riscrivere la sceneggiatura su cui avevano già lavorato Alex Litvak & Michael Finch (Predators), Terry Rossio (The Lone Ranger) e Richard Wenk (The Equalizer).

La tigre verde Battlecat è alleato e cavalcatura di He-Man. In realtà Battlecat è Cringer l'animale domestico cresciuto con il Principe Adam che può trasformarsi insieme al suo padrone. Battlecat parla nella seria animata del 1983, mentre in quella del 2002 può solo ruggire.


 

Masters of the Universe: svelato il logo ufficiale del reboot

Aggiornamento di Pietro Ferraro

E' trascorso un po' dall'ultima volta che abbiamo sentito parlare dell'annunciato reboot di Masters of the Universe, la Columbia Pictures sta preparando un nuovo film live-action basato sulla amatissima linea di giocattoli e serie di cartoni animati anni '80 dopo l'originale uscito nel 1987 I dominatori dell'universo che vedeva protagonisti Dolph Lundgren nei panni di He-Man e Frank Langella in quelli di Skeletor.

Ora DeVon Franklin, vice presidente senior di Columbia e forza trainante dietro questa nuova iterazione della serie fantasy ha presentato via Twitter titolo ufficiale e logo del reboot.

DeVon Franklin ha rivelato che Jeff Wadlow ha completato una nuova bozza della sceneggiatura. Nessun regista è stato ancora annunciato, ma il rilasco del logo lascia ipotizzare che questa notizia possa essere rivelata entro la fine della settimana. Jon M. Chu è stato il primo regista candidato, ma ha lasciato il progetto per dirigere l'adattamento di Jem e le Hologram per Hasbro

E' possibile che Jeff Wadlow, che ha diretto l'anno scorso il sequel Kick-Ass 2, venga scelto anche per la regia, ma Wadlow è anche candidato a dirigere un film sugli X-Force per la 20th Century Fox. Un altro nome che è stato menzionato per la regia è Mike Cahill (Another Earth) che lo scorso anno ha diretto I Origins.


 

Jeff Wadlow riscrive e dirige Masters of the Universe?

Poco più di due mesi fa arrivò la triste notizia. Jon M. Chu aveva infatti abbandonato l'ormai 'leggendario' progetto Masters of the Universe, da anni nei cassetti produttivi di Hollywood eppure puntualmente frenato. Ebbene il treno He-Man è quest'oggi ripartito, o almeno così sembrerebbe, grazie a Jeff Wadlow. Il regista di Kick-Ass 2 è stato infatti incaricato di riscrivere la sceneggiatura, inizialmente firmata Terry Rossio, co-sceneggiatore di The Lone Ranger.

Un incarico che potrebbe portare lo stesso Wedlow dietro la macchina da presa, anche se a detta di The Wrap il regista dovrà vedersela con Mike Cahill, acclamato con Another Earth e ora atteso alla prova del nove con l'imminente I Origins. Rumor alla mano, sarà uno di loro due a dover mettere mano ad un titolo che potrebbe tranquillamente lanciare un vero e proprio franchise. Harald Swart, regista del remake di Karate Kid, e Chris McKay, supervisore dell’animazione in The Lego Movie, sarebbero stati quindi staccati nella lunga volata finale verso la cabina di regia.

 Masters of the Universe

Protagonista della trama il Principe Adam, pronto a trasformarsi in He-Man e a diventare l’ultima speranza per una Terra magica chiamata Eternia, devastata dalla tecnologia e dal male del potente Skeletor, affiancato dai temibili Guerrieri Diabolici. Linea di giocattoli Mattel, Masters of the Universe sono stati un'icona degli anni '80, tanto dall'espandersi a fumetti, serie animate, film e videogiochi.

Anche film, per l'appunto, perché nel 1987 Hollywood tentò un esperimento in live action. I dominatori dell'universo (Masters of the Universe) il titolo, con la regia di Gary Goddard, Dolph Lundgren nel ruolo di He-Man, Frank Langella in quello di Skeletor e una giovanissima Courteney Cox in quelli di Julie Winston. Stroncato dalla critica e costato 17 milioni di dollari, il film ne incassò appena 19.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail