• Film

Film di Uncharted: riprese a inizio 2015, Seth Gordon si dice fiducioso

Il film di Uncharted vedrà l’inizio delle riprese nei primi mesi del 2015: parola di Seth Gordon.

La complicata gestazione del film di Uncharted potrebbe finalmente trovare la propria fine a inizio 2015: è quanto rivelato dal regista Seth Gordon, secondo il quale le riprese potrebbero avere inizio nei primi mesi dell’anno prossimo, secondo il piano attualmente in vigore per il progetto:

“Ci sono mesi di distanza da oggi, ma è come se fosse domani, essenzialmente perché la preparazione è davvero complicata per il film.”

Lo sappiamo bene, visto che lo script iniziale di Josh Oppenheimer e Dean Donnelly è stato già scartato da David O. Russell, prima che quest’ultimo decidesse di farsi da parte e non girare Uncharted. Scritta ancora da Neil Burger, la sceneggiatura è stata poi finalizzata da Cormac e Marianne Wibberley, autori de Il mistero dei Templari.

Secondo le nuove indicazioni fornite da Seth Gordon, l’ambientazione del film di Uncharted sarà “molto internazionale”: aspettiamoci dunque uno scenario composto dal mondo intero per le avventure sul grande schermo del protagonista Nathan Drake, candidato, si spera, a diventare l’Indiana Jones della nuova generazione.

Ancora sconosciuto il nome dell’attore che avrà la fortuna d’impersonare l’eroe videoludico: mentre Internet si mobilita a favore di Nathan Fillion, ai tempi di David O. Russell il candidato principale era stato Mark Wahlberg, ma adesso ovviamente è cambiata tutta la scena. Il nuovo regista ha confermato comunque che cercherà di portare un grande attore nel suo Nathan Drake, figura con cui egli dovrà però essere in grado di “convivere”.

Nota finale dedicata al rapporto tra gioco e film:

“[Il film] onorerà la mitologia del gioco. Amo la complessità, la sofisticatezza e il modo di raccontare la storia del gioco e puntiamo a tutto questo, ma non vogliamo naturalmente raccontare la stessa identica storia. Sento che le persone che hanno giocato e conoscono bene i giochi non vogliono vedere raccontata la stessa storia. Vuoi delle sfumature extra. Onoreremo alcune delle cose più interessanti del primo capitolo per costruire il film da lì.”

Dita incrociate.

Via | Empireonline.com

I Video di Cineblog