Vinodentro: il trailer del film di Ferdinando Vicentini Orgnani

L’ossessione per il vino arriva al cinema con il film “Vinodentro”

di carla

Esce domani 11 settembre, grazie alla Nomad Film distribution, il film italiano drammatico Vinodentro diretto da Ferdinando Vicentini Orgnani, scritto da Heidrun Schleef e interpretato da Vincenzo Amato, Giovanna Mezzogiorno, Lambert Wilson, Pietro Sermonti, Daniela Virgilio. La fotografia è curata da Dante Spinotti, i costumi sono di Alessandro Lai e le musiche sono di Paolo Fresu. Vediamo insieme la trama ufficiale, in fondo trovate la filmografia del regista Ferdinando Vicentini Orgnani. Qui sopra potete vedere il trailer del film, e qui leggere la nostra recensione in anteprima dal Courmayeur Noir in Festival 2013.

Per Giovanni Cuttin tutto è cominciato con il primo sorso di vino della sua vita. Un “Marzemino”, un vino tipico della provincia di Trento, citato da Lorenzo Da Ponte nel suo libretto per il “Don Giovanni” di Mozart. Nell’istante in cui assapora quella goccia di nettare rossosangue Giovanni avverte una sorta di piacevole e misteriosa esplosione dei sensi, e da quel momento in poi la sua natura si trasforma. In tre soli anni, da timido impiegato di banca e marito fedele diventa direttore, tombeur de femmes e il più riverito e stimato esperto di vino in Italia. Proprio come gli aveva predetto l’enigmatico “Professore” che lo aveva convinto ad assaggiare il suo primo bicchiere di vino. L’unico evento che il “Professore”, con il suo accento straniero e i suoi penetranti occhi blu, non gli aveva predetto era che presto sarebbe stato accusato dell’omicidio di sua moglie Adele. Mentre viene messo sotto torchio dal commissario Sanfelice, Giovanni si trova a riflettere sugli ultimi tre anni della sua vita, dominati da un’unica e folle passione: il vino. Per potersi permettere bottiglie di vino sempre più costose ed esclusive, da uomo onesto si è trasformato in un uomo ambizioso e senza scrupoli fino a perdere il suo lavoro in banca e a reinventarsi una vita nel mondo del vino, dove ormai è il numero uno. Possibile che sia anche un assassino? Nonostante il metodo razionale del commissario Sanfelice, l’investigazione si addentra in un terreno scivoloso, ai confini della realtà, dove è sempre più difficile distinguere i fatti dalla loro proiezione onirica. E se Giovanni, come Faust, avesse incontrato una forza diabolica con il potere di cambiare le coordinate della sua vita, rendendola del tutto speciale, presentandogli poi l’inevitabile conto da pagare?

Ferdinando Vicentini Orgnani – Filmografia

Regista
– Apocrifi sul caso Crowley (1994) – documentario
– Mare largo (1998)
– Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni (2002)
– Sessantotto – L’utopia della realtà (2006) – documentario
– Zulu Meets Jazz (2008) – documentario
– Vinodentro (2013)

Sceneggiatore
– Apocrifi sul caso Crowley (1994) – documentario
– Mare largo (1998)
– Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni (2002)
– Certi bambini, regia di Andrea ed Antonio Frazzi (2004)
– Sessantotto – L’utopia della realtà (2006) – documentario
– Zulu Meets Jazz (2008) – documentario

Produttore
– Viva Zapatero!, regia di Sabina Guzzanti (2005) – documentario (produttore esecutivo)
– Altromondo, regia di Fabio Massimo Lozzi (2008)
– Zulu Meets Jazz (2008) – documentario
– La velocità della luce, regia di Andrea Papini (2008)
– Draquila – L’Italia che trema, regia di Sabina Guzzanti (2010) – documentario (produttore esecutivo)

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →