• Film

Non uscirò vivo da questo mondo: Chris Hemsworth produttore e protagonista

Hank Williams visto da Chris Hemsworth con I’ll Never Get Out of This World Alive di Steve Earle

Sembra che ad Asgard la musica di Hank Williams sia alquanto popolare. Se Tom Hiddleston è legato al biopic sul cantante intitolato I Saw the Light, il collega di set Chris Hemsworth ha messo le mani sui diritti cinematografici di Non uscirò vivo da questo mondo – I’ll Never Get Out of This World Alive, romanzo di Steve Earle che racconterà questa trama…

Doc Ebersole vive con il fantasma di Hank Williams, non solo in senso figurato, non solo perché è stata una delle ultime persone a vedere ancora vivo il leggendario musicista country, e non solo perché circolano un sacco di voci secondo le quali sarebbe stato lui a fornire ad Hank la dose finale di morfina che lo ha ucciso. Nel 1963, dieci anni dopo la morte di Hank, lo stesso Doc è devastato dalla dipendenza. Da quando gli è stata levata la licenza di esercitare il mestiere di dottore, vive in una squallida camera d’affitto nel quartiere a luci rosse nella periferia di San Antonio, Texas, dove esegue aborti e ricuce ferite ora da armi da fuoco ora da lame di vario tipo. Ma quando Graciela, una giovane immigrante messicana, fa la sua comparsa per farsi aiutare dal dottore, cominciano a verificarsi cose che hanno del miracoloso. Graciela ha una ferita al polso che non si vuole rimarginare, eppure è proprio lei che è capace di curare gli altri semplicemente col tocco delle sue mani. Chiunque la incontri finisce per essere trasformato in meglio, eccezion fatta per il rabbioso fantasma di Hank, al quale proprio non piace vedere Doc cavarsela bene.

Ad adattare il romanzo l’esordiente Benjamin Grayson, che ha lavorato al fianco di Kenneth Branagh in Thor, qui anche regista. Laura Bickford si occuperà invece della produzione.

Fonte: Comingsoon.net e IBS

I Video di Cineblog