Fast and Furious 8: torna Justin Lin?

Justin Lin torna ad incrociare Fast and Furious

A pochi mesi dall'uscita in sala di Fast and Furious 7, per la prima volta diretto da James Wan, in casa Universal hanno già iniziato a guardarsi intorno per il successivo capitolo del franchise, che sembrava infinito per poi andare incontro alla morte choc di Paul Walker. La major vorrebbe infatti chiudere la saga con un ottavo episodio, come inizialmente previsto, e per riuscire nell'impresa vorrebbe tornare ad affidare l'interno carrozzone a Justin Lin, regista Tokyo Drift, Fast Four, Fast Five e Fast Six. D'altronde e' stato proprio Lin a far decollare il brand, grazie agli ultimi 3 adrenalinici capitoli che hanno sbancato i botteghini di tutto il mondo. 363 milioni di dollari il primo, 626 il secondo e 789 il terzo.

Lasciato il timone a Wan per il settimo capitolo, Lin avrebbe dovuto girare il sequel di The Bourne Legacy con Jeremy Renner protagonista, se non fosse che i ritorni di Matt Damon e Paul Greengrass gli abbiano scombinati i piani. James Wan, dal canto suo, dovrà girare L'Evocazione 2, la cui uscita in sala è stata annunciata per il 2016. Questo significa che la Universal dovrà per forza di cose trovare un altro regista, e chi se non Lin?

Fast and Furious 7 nuovo poster in attesa del trailer (1)

Rumor alla mano, firmati Deadline, Justin potrebbe girare persino più film in contemporanea. Anche due capitoli in una volta sola, in modo da limitare i costi e raddoppiare gli incassi. Un doppio ultimo capitolo che porterebbe F&F fino al 9° episodio. Prima di accettare o eventualmente rifiutare l'offerta, Lin dovrà dirigere il pilot di una nuova serie tv, Scorpion, e due episodi della seconda stagione di True Detective.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail